Covid uccide giovane provincia di Benevento
foto da facebook


Il Covid uccide un giovane di 36 anni in provincia di Benevento.

Un’altra giovane vittima di Covid in Campania. Ad Arpaia, piccolo centro del Sannio, in provincia di Benevento, è venuto a mancare Michele Izzo, 36 anni.
Il decesso è avvenuto oggi, 23 novembre all’ospedale “San Pio” di Benevento dove era ricoverato da 28 giorni. Le sue condizioni sono peggiorate ieri sera. Questa mattina, purtroppo il suo cuore ha smesso di battere. “Ciao Michele, la tua comunità piange il vuoto della tua assenza. Ci mancheranno la bontà, la generosità, l’allegria che ci hai donato durante la tua breve ma intensa vita.
Arpaia si stringe, nel dolore, a tua moglie, alle tue adorate figlie, ai tuoi genitori, a tuo fratello e a tutta la tua famiglia.
Vivrai per sempre nei nostri ricordi. Tu continua ad amarci. Il sindaco, l’amministrazione comunale e tutta la cittadinanza di Arpaia”. Questo il messaggio del primo cittadino Pasquale Fucci. Michele Izzo  lascia una moglie e due figli. È la prima vittima del Covid registrata nel comune di Arpaia. Tantissimi in queste ore i messaggi di cordoglio apparsi sui social.

LEGGI ANCHE  Pianura, covid nella IX Municipalità: torna la paura, sospetto focolaio in una casa di riposo



Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie

Si ribalta armadio di cucina, muore bimbo di 2 anni

Notizia Precedente

‘Fratelli tutti’ a Capodimonte, otto incontri sull’enciclica di Papa Francesco

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..