HomeCronaca"Gestione clientelare" dei comuni, 11 misure cautelari in due paesi della provincia...

“Gestione clientelare” dei comuni, 11 misure cautelari in due paesi della provincia di Salerno

google news
gestione cautelare dei comuni
Foto di repertorio

I Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misure cautelari nei confronti di 11 tra amministratori comunali e funzionari dei Comuni di Perito e Orria, nonché nei confronti di amministratori di note imprese cilentane.

I provvedimenti sono stati emessi dal Tribunale di Vallo della Lucania ad esito di indagini svolte dai Carabinieri con il coordinamento della Procura vallese. Dalle indagini, secondo gli investigatori, “è emersa una gestione familiaristico-clientelare della cosa pubblica da parte di pubblici amministratori e funzionari presso enti comunali, attuata senza considerare le più elementari norme giuridiche che governano la gestione degli appalti e l’assegnazione degli incarichi e dei servizi a imprese che hanno tratto profitto dal malsano sistema con vantaggi patrimoniali non dovuti e, soprattutto, non da poco”.

Nel caso di Perito sono ipotizzati i reati di frode nelle pubbliche forniture, peculato, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e abuso d’ufficio: nei confronti di 7 indagati sono stati disposti il divieto di esercitare imprese o uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese e l’interdizione per 6 mesi delle attività inerenti a tali ruoli. Turbata libertà degli incanti e turbata libertà di scelta del contraente sono i reati contestati nell’ambito del comune di Orria con affidamenti predeterminati di appalti a specifiche imprese e indicazioni atte a condizionare le previste modalità di scelta del contraente da parte della pubblica amministrazione. In questo caso sono scattati, a carico di 4 soggetti, provvedimenti di divieto di dimora e divieto di esercitare imprese o uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese con interdizione per 6 mesi dalle attività inerenti a tali ruoli.

A. Carlino
A. Carlinohttps://www.cronachedellacampania.it
Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Napoli, armato di coltello minaccia e tenta di violentare una ragazza: arrestato

Napoli. Armato di coltello ha aggredito una ragazza e l'ha trascinata nel suo appartamento, per poi molestarla fisicamente. E' successo ieri sera nel centro storico...

Carabiniere alla festa con pregiudicati, il Tar annulla il trasferimento

Il Tar Puglia ha annullato il trasferimento da Modugno, nel Barese, a Napoli, disposto circa un anno fa nei confronti di un carabiniere, per...

Arzano, comune sull’orlo del fallimento: si va verso il predissesto finanziario

Arzano. Comune sull'orlo del fallimento, si va verso il predissesto finanziario. A rendere pubblica la notizia l’assessore al Bilancio, Giuseppe Vitagliano. In vista dell’approvazione...

Napoli, imprenditore del Nord a Francesca: “Ti pago il viaggio, ma devi imparare a comportarti”

Napoli. "Devi imparare a venderti meglio, devi imparare a comportarti con gli imprenditori in modo completamente diverso". Le parole dell’imprenditore Gian Luca Brambilla che...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita