Seguici sui Social

Cronaca

Caso Barbaro, la Corte d’Appello di Napoli rigetta l’istanza del Viminale che bloccava i benefici in denaro per le vittime di camorra

PUBBLICITA

Pubblicato

il

caso barbaro


Caso Barbaro, la Corte d’Appello di Napoli rigetta l’istanza del Viminale che bloccava i benefici in denaro per le vittime di camorra.  Borrelli: “Ci si è appellati ad un cavillo burocratico. Bisogna prendere la giusta decisione e sostenere questa madre che ha perduto un figlio, vittima innocente della camorra.”

Buone notizie per Giovanna Scudo, madre di Salvatore Barbaro, vittima innocente della camorra ad Ercolano nel 2009. Infatti la Corte d’appello ha rigettato l’istanza del Ministro dell’Interno che prevedeva la sospensione dell’ottenimento dei benefici in denaro previsti dalla legge per le vittime della criminalità organizzata.

LEGGI ANCHE  Aggressione a troupe tv Rai, arrestati dalla Polizia due ultrà della Lazio

“La signora Scudo combatte contro la burocrazia da anni per ottenere qualcosa che le spetta di diritto. Siamo alle solite, i criminali vengono premiati mentre le vittime vengono lasciate sole e dimenticate e per loro si ci si appella ad ogni cavillo pur di non aiutarle. Si prenda la giusta decisione e si concedano i benefici a questa madre.”- è la dichiarazione del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.


Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, piano anti freddo del comune: stazioni aperte ai clochard

Accoglienza ai senza tetto. Aperte tutta la notte le stazioni Museo e Municipio

Pubblicato

il

Napoli, piano anti freddo del comune: stazioni aperte ai clochard.

“Viste le avverse condizioni meteorologiche che interessano la citta’ di Napoli, e il recente e preoccupante incremento del calo di temperatura delle ultime ore, l’assessore al Lavoro con delega al Contrasto alle poverta’, Giovanni Pagano, informa che continua ad essere attivo il piano “anti-freddo”: fin dallo scorso 29 dicembre, e per un periodo di dieci settimane, le stazioni della metropolitana “Museo” e “Municipio” resteranno aperte dalle ore 23.00 alle ore 5.00 con la possibilita’ di utilizzare i servizi igienici presenti all’interno”. E’ quanto si legge in una nota del Comune di Napoli.

LEGGI ANCHE  Aggressione a troupe tv Rai, arrestati dalla Polizia due ultrà della Lazio

“Gli ambienti verranno quotidianamente sanificati per permettere l’utilizzo delle stazioni da parte dei passeggeri e delle persone senza dimora- si sottolinea . Restano sempre attive le strutture “La Palma” e “La Tenda” oltre al dormitorio pubblico, diventato residenziale; e’ sempre possibile contattare la Centrale Operativa Sociale al numero 081 5627027, col servizio attivo dalle 16.00 alle 8.00, oppure inviare una e-mail all’indirizzo sos.senzadimora@comune.Napoli.it per segnalare la presenza di persone senza dimora nelle strade cittadine ed attivare un immediato aiuto da parte delle Unita’ Mobili di Strada”. 

Continua a leggere

Le Notizie più lette