Seguici sui Social

Cronaca Campania

Bombe carta sotto casa De Luca a Salerno: quattro indagati

PUBBLICITA

Pubblicato

il

Foto da Google


Quattro persone sono indagate dalla Procura di Salerno per devastazione, saccheggio e resistenza a pubblico ufficiale in relazione agli incidenti avvenuti a Salerno la sera del 25 ottobre, quando gruppi di manifestanti esplosero bombe carta sotto l’ abitazione del presidente della Giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca approfittando della protesta dei commercianti che non accettavano le misure governative di chiusura delle le proprie attivita’. La Digos ha effettuato perquisizioni nelle case dei quattro, sequestrando gli abiti usati quella sera ed una mazza chiodata. I quattro sono salernitani, dai 30 ai 50 anni, alcuni con precedenti per reati compiuti negli stadi.

LEGGI ANCHE  Aveva oltre 100 chilogrammi di sigarette di contrabbando nell'armadio: arrestata

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Campania

Scuola: in Campania da lunedi’ tornano in aula le terze elementari

Pubblicato

il

Scuola: in Campania da lunedi’ tornano in aula le terze elementari.

 L’Unita’ di crisi della Regione Campania ha approntato una relazione tecnica che confluira’ nell’ordinanza che sara’ firmata nella giornata di domani, in base alla quale, a partire da lunedi’ prossimo, sara’ consentito il ritorno in presenza fino alla terza classe della scuola primaria, oltre alle classi dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia e dei bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali. Non e’ consentita la refezione scolastica.

LEGGI ANCHE  Napoli, sala slot abusiva scoperta al 'Buvero': 6 denunciati

Le Asl forniranno ai medici di medicina generale test antigenici per il monitoraggio della situazione dei contagi del personale della scuola, docente e non docente, con priorita’ per chi gia’ e’ impegnato nella didattica in presenza. La Campania da domani viene confermata in zona gialla con le relative restrizioni nazionali. 

Continua a leggere

Le Notizie più lette