Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Napoli

A Napoli 40 tablet donati ai piccoli pazienti del Pausilipon

Pubblicato

il

napoli tablet pazienti Pausillipon


Quaranta tablet di ultima generazione sono stati donati all’Associazione Open Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma, attiva presso l’ospedale Pausilipon di Napoli, dove sono ospitati fino a 38 tra bambini ed adolescenti, le cui famiglie, in molti casi, vivono al limite della soglia di povertà. La consegna dei dispositivi, da parte del sindaco Luigi de Magistris, che ha patrocinato l’iniziativa, è avvenuta nella Sala della Giunta dove sono intervenuti le assessore Alessandra Clemente e Annamaria Palmieri, Francesco Ferraro per il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, Sergio Mannato presidente Associazione Borgo Marechiaro, che hanno promosso il progetto, Lucio Iadarola per l’Associazione Open e, in collegamento, Nicola Silvestri direttore medico del Pausilipon-Santobono. La donazione dei dispositivi è stata effettuata da una azienda napoletana che ha chiesto l’assoluto anonimato avendo a cuore esclusivamente l’interesse dei bambini in difficoltà. Questo progetto – hanno sottolineato i partecipanti – offrirà a tutti i minori ospedalizzati l’opportunità di continuare a seguire regolarmente i programmi scolastici attraverso la didattica a distanza, restando “connessi” e in contatto con i propri compagni di classe e gli insegnanti, che forniranno l’aiuto necessario durante il ricovero in ospedale, unitamente ai volontari formati ed agli operatori psicologici. I tablet saranno, altresì, impiegati al di fuori delle ore di lezione ed allo scopo di favorire momenti di svago e di gioco ai bambini, come una parte integrante della cura e come fattore determinante nella riduzione dello stress, nell’alleviamento del dolore e della paura. In tal modo, si garantirà ai piccoli pazienti il diritto di non perdere la propria identità durante il periodo di ricovero, consentendo loro di collegarsi con gli affetti più cari, con i fratelli e le sorelle e gli amici, salvaguardando così il contatto con l’ambiente esterno.

 

Continua a leggere

Cronaca Napoli

Napoli, un uomo denunciato per contrabbando a Scampia

Pubblicato

il

napoli
Foto sala stampa polizia di napoli
Pubblicità'

Stamattina gli agenti del Commissariato Secondigliano, durante il servizio di controllo del territorio, hanno fermato in via Piero Gobetti una persona a bordo di un’auto in cui hanno rinvenuto 110 pacchetti di tabacchi lavorati esteri mentre, nella sua abitazione, ne hanno sequestrati altri 12 per un peso complessivo di circa 2,5 Kg.

V.L.P., 45enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per contrabbando di tabacchi lavorati esteri e sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Pubblicità'

Le Notizie più lette