MORTO Bimbo americano tenuto prigioniero dal padre e dalla compagna

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un bambino di 12 anni è deceduto dopo essere stato maltrattato e tenuto prigionero in una stanza dal padre e dalla sua compagna : pesava 19 chili ed era malnutrito

E’ morto per un trauma cranico dopo essere stato picchiato selvaggiamente il bambino di 12 anni,Maxwell Schollenberger,americano,tenuto prigioniero in una stanza dal padre e dalla sua compagna.Era malnutrito,pesava soltanto 19 chili.Non andava a scuola e i suoi fratelli sapevano della sua esistenza.

Questa orribile vicenda è venuta alla luce grazie al racconto di un vicino che si era insospettito.Il corpo senza vita è stato trovato dalla Polizia che ha arrestato Scott Schollenberger Jr, il 42enne padre del piccolo finito insieme alla compagna Kimberly Maurer, 35 anni, con l’accusa di omicidio.

    scott schollenberger jr kimberly maurer

    la famiglia schollenberger

    Il bimbo di Anneville in Pennsylvania, viveva in una stanza buia  nella quale era tenuto prigioniero : alle finestre c’erano delle sbarre di ferro,per tutta la stanza c’erano feci e sporcizia,l’unico mobile presente era il letto .Una esistenza disumana,inconcepibile alla quale il bimbo era stato condannato dal suo padre e dalla sua compagna che lo picchiavano lasciando per giornate intere senza cibo tanto che il bambino pesava solo 19 chili e probabilmente non riusciva nemmeno a stare più in piedi.

    Ma ancora più incredibile è il fatto che i fratelli di Maxwell : solo uno di loro sapeva della sua esistenza ma il padre aveva categoricamente detto di ignorarlo,mentre gli altri non sapevano nemmeno che esisteva. E alla fine Maxwell non c’è l’ha fatta : l’autopsia ha riscontrato un trauma cranico.

    Il procuratore distrettuale della contea, Pier Hess Graf, ha dichiarato : “Questo piccolo ragazzo di 12 anni non ha mai conosciuto l’amore incondizionato di una famiglia. Max esisteva, non viveva. Esisteva in uno stato di sofferenza perpetua”.

     


    Torna alla Home


    Sciame sismico anche sul Vesuvio, scossa in serata di magnitudo 2.1

    Una domenica bestiale: e non è certo quella cantata anni fa da Fabio Concato. E' quella che hanno vissuto tutti i cittadini dei comuni dei Campi Flegrei e di buona parte della città di Napoli. Poi nei pomeriggio ci si è messo anche il Vesuvio. Perché anche l'area del Vesuvio...

    Nisida, rimossi gli ormeggi abusivi dai fondali

    “Ringrazio la Capitaneria di Porto e l’Autorità di sistema portuale di Napoli per aver coordinato sabato mattina un intervento importante sul litorale di Nisida grazie al quale sono stati rimossi dai fondali diversi ‘corpi morti’ utilizzati dagli ormeggiatori abusivi per ancorare le barche dei loro clienti. Grazie a questa...

    Scampia, droga nascosta nel tubo: arrestato 19enne

    Nel pomeriggio di ieri, durante un servizio di controllo del territorio a Scampia, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno osservato due uomini vicino ai porticati di un edificio in via Annamaria Ortese. I due hanno estratto qualcosa da un tubo cementato nell’asfalto e l'hanno scambiata con una...

    Il successo di Napoli racing show con oltre 40mila presenze

    Napoli Racing Show: oltre 40.000 presenze hanno gremito il lungomare Caracciolo per la prima edizione dello spettacolo motoristico che ha infiammato la città per tre giorni. Gare emozionanti, esibizioni spettacolari e un'atmosfera unica hanno reso l'evento un vero successo. Gianluca Miccio della Vomero Racing ha conquistato il trofeo assoluto al...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE