Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Rubriche

Blas Roca Rey in ‘Vincent Van Gogh, lettere a Theo’ al Teatro Augusteo di Salerno

Pubblicato

in



Blas Roca Rey al Teatro di in “Vincent Van Gogh, lettere a Theo”, martedì 15 settembre ore 21
unica data in Campania

 

 

Un mondo fantastico, tenero e disperato affiora dalle tante lettere che Vincent Van Gogh scrisse all’adorato fratello Theo, gallerista, che si occupò di lui tutta la vita.
Un’energia vitale pazzesca, quasi indomabile. La consapevolezza, a volte straziante, di essere diverso dagli altri. In tutto. Nel vivere, nei rapporti umani ma soprattutto nell’arte. L’uso dei colori, faticosamente raggiunto in anni e anni di studi e schizzi. La volontà, testarda, ostinata, di reinventare la realtà, di ridarcela attraverso la lente fantastica dei suoi occhi. Il non rassegnarsi alla totale indifferenza del mondo verso i suoi quadri, il ripartire mille e mille volte ancora verso un futuro che sperava, prima o poi, si sarebbe accorto di lui. Nonostante la miseria, gli stenti, la mancanza di cibo. E infine, la sua lenta ed inesorabile discesa verso la pazzia, che lo trascinò negli ultimi anni in piccoli manicomi di paese dove, spesso volontariamente, si rifugiava.
Una vita. Un artista. I suoi meravigliosi fuochi d’artificio che, piano piano, lo arsero vivo.
Tutto questo è lo spettacolo “Vincent Van Gogh, lettere a Theo” di Blas Roca Rey, in programma il 15 settembre alle ore 21 al Teatro Augusteo di Salerno, in esclusiva per la Campania. Spettacolo interpretato dallo stesso attore che sarà accompagnato dal maestro Luciano Tristaino, ai flauti.

“L’attore comunica tutto questo con voce vibrata e appassionata che spinge il pubblico all’ammirazione e all’applauso in una serata indimenticabile che si imprime a lungo nel nostro cuore”.
(Groppali, Il Giornale)

I biglietti per poter assistere alla rappresentazione hanno un costo di euro 15 più prevendita e si possono acquistare online sul sito www.postoriservato.it, oppure direttamente presso il botteghino del Teatro Augusteo di Salerno a partire dalle ore 18,30 del giorno stesso.

Continua a leggere
Pubblicità

Cultura

Giornate Europee del Patrimonio alla Reggia di Caserta

Pubblicato

in

Alla Reggia di Caserta apertura straordinaria del Torrione della Cascata e dell’Acquedotto Carolino per le Giornate Europee del Patrimonio.

 

 

Il 26 e il 27 settembre la Reggia di Caserta e l’Acquedotto Carolino sono i protagonisti delle Giornate Europee del Patrimonio 2020, il cui tema è “Imparare per la vita”. Saranno visitabili per l’occasione il Torrione della Cascata del Parco Reale e l’Acquedotto carolino. Aperti straordinariamente di sera, il 26 settembre, gli Appartamenti Reali.

La Reggia di Caserta, istituto MiBACT, aderisce alle GEP che quest’anno sono dedicate al tema dell’educazione, con un programma di iniziative che avranno quali scenari il Parco Reale, gli Appartamenti Reali e l’Acquedotto Carolino. “Imparare per la vita” è lo slogan scelto dal MiBACT, sulla scorta di quello proposto dal Consiglio d’Europa “Heritage and Education – Learning for Life”, per richiamare i benefici che derivano dalla esperienza culturale e dalla trasmissione delle conoscenze. Coerentemente agli obiettivi di sostenibilità dell’agenda 2030, la Reggia di Caserta intende offrire esperienze sui temi dell’ambiente e dell’acqua, quali risorse da proteggere, e di sostegno agli ecosistemi naturali.

Il fine settimana delle GEP sarà così articolato:

Sabato 26 e domenica 27 settembrevisite accompagnate

– al Torrione della Cascata del Parco Reale che riaprirà, dopo anni, in via eccezionale per l’occasione dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. La visita verrà effettuata in piccoli gruppi. La partecipazione all’iniziativa è inclusa nel biglietto ordinario di visita al Complesso vanvitelliano. Il biglietto per l’ingresso alla Reggia di Caserta non è acquistabile in loco, è necessaria la prenotazione/acquisto online all’indirizzohttps://www.ticketone.it/artist/reggia-caserta/reggia-di-caserta-1818672/.L’appuntamento è alla fontana di Diana e Atteone. Si consiglia di indossare abbigliamento e scarpe comode. Non sarà possibile effettuare la visita in caso di pioggia.

– All’Acquedotto carolino dalle 9.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 18.30. Appuntamento presso il piazzale, nel territorio di Valle di Maddaloni, adiacente al monumento sacrario. Dopo l’accredito al punto informazioni, in gruppi, i visitatori verranno accompagnati al camminamento superiore, sull’ultima fila di archi, per godere della splendida vista della valle sottostante. La partecipazione all’iniziativa è gratuita e non è prevista prenotazione. Si consiglia di indossare abbigliamento e scarpe comode. Nel corso della passeggiata lungo l’Acquedotto Carolino verranno illustrati ai visitatori cenni storici e curiosità sulla grandiosa opera di ingegneria idraulica e sulla sua valenza paesaggistica e monumentale.

Sabato 26 settembre apertura straordinaria serale degli Appartamenti Reali dalle 19.40 alle 22.30 con ultimo ingresso alle 21.40.

– Focus di approfondimento su Vestibolo, Cappella Palatina, Sala di Alessandro, Sala del Trono, Biblioteca Palatina e Sala dei Fasti Farnesiani. Biglietto di ingresso al costo di 1 euro acquistabile esclusivamente in biglietteria, Cancello centrale all’ingresso di piazza di Borbone, a partire dalle 19.30. Non è prevista prenotazione online. Il numero di visitatori consentito è di 50 persone ogni 15 minuti. Raggiunto il contingentamento previsto, non saranno permessi ulteriori ingressi.

Si ricorda ai visitatori il rispetto delle misure anti Covid 19. E’ obbligatorio l’uso della mascherina lungo tutti i percorsi di visita delle Giornate Europee del Patrimonio e si raccomanda di osservare il distanziamento fisico. All’ingresso al Complesso vanvitelliano verrà misurata la temperatura corporea. Non verrà consentito l’accesso in caso di temperatura uguale o superiore ai 37.5 gradi. Nel caso di un’ anomala evoluzione dell’emergenza sanitaria, per motivi di sicurezza, alcune delle iniziative potrebbero non svolgersi.

Continua a leggere



Ultime Notizie Oggi

Vacanze 2020 – In Italia e in auto

Pubblicato

in

Vacanze in auto

Chi si prepara a partire per le vacanze in Italia sa benissimo quanto sia importante pianificare ogni singolo dettaglio. La scelta del mezzo di locomozione è certamente tra le più delicate ed è bene ponderare attentamente i pro e i contro di ogni possibile soluzione.

Questa breve guida vuole, dunque, soffermarsi su tutti i vantaggi di un viaggio in auto prendendo, infine, in considerazione la possibilità di noleggiarne una.

 

1. I principali vantaggi del viaggiare in auto

Le vacanze in auto hanno un numero incredibile di vantaggi; vediamo brevemente i principali.

1)Flessibilità : chi viaggia in auto non deve sottostare agli orari di aerei, treni e pullman e tutto ciò si traduce nel rispetto della propria tabella di marcia (è notoriamente risaputo che i mezzi pubblici accumulano ritardi su ritardi). Il viaggio in treno verso le località marittime si trasforma, inoltre, molto spesso in una vera e propria odissea perché il mezzo viene preso quotidianamente d’assalto dai turisti.

2) Numero di bagagli: il viaggio in treno, bus e aereo impone spesso limitazioni in termini di numero di valigie, dimensioni e tipologia di oggetti da imbarcare. In auto, non vi è invece alcun vincolo e ognuno può mettere nel bagagliaio, spazio permettendo, tutto ciò che desidera.

3)Itinerario: chi si sposta con l’ausilio dei mezzi pubblici deve, per forza di cose, adattarsi all’itinerario seguito dagli stessi. I viaggi in auto possono essere, invece, l’occasione giusta per fare alcune soste lungo il tragitto e andare alla scoperta di luoghi sconosciuti.

4) Tranquillità ; i viaggi in aereo, treno e autobus possono essere ad alto tenore di stress perché inevitabilmente si ha a che fare con modi e abitudini di persone sconosciute. Spostarsi in auto è, invece, estremamente rilassante perché si può decidere di ascoltare musica, schiacciare un pisolino, aprire un finestrino, ecc….

 

2. Vacanze e noleggio auto

Molte persone decidono, invece, di partire per le vacanze con un auto a noleggio e le ragioni di questa scelta, talvolta incomprensibili, sono molteplici. La auto private spesso non sono abbastanza sicure per affrontare lunghi viaggi oppure non offrono dimensioni adeguate.

Le società di autonoleggio offrono, invece, soluzioni diverse e compatibili con le singole esigenze di ognuno. Chi viaggia con la famiglia necessita, per esempio, di automobili di grosse dimensioni (suv, vetture di grosso calibro), mentre le coppie prediligono berline o decapottabili per una fuga romantica.

Non mancano, infine, le soluzioni perfette per gruppi di più persone che necessitano di spazio e posti a sedere; in questi casi si può, difatti, optare per un pratico minivan con elevati standard di sicurezza.

Se sei interessato e prossimo alla partenza, cerca tra le offerte di Enjoy Travel.

Trovato il mezzo, non resta altro da fare se non decidere la meta delle proprie vacanze. Gli itinerari on the road nel nostro Bel Paese sono innumerevoli e tra questi si segnalano Dolomiti, Umbria, lago di Garda e Cinque Terre.

 

3. Conclusioni

Quando si organizza un viaggio in famiglia o con amici, è bene valutare attentamente con quale mezzo spostarsi. Treni, aerei e pullman hanno certamente tanti vantaggi, ma non si possono neppure trascurare eventuali ritardi con possibile perdita di coincidenze, stress derivante dalla convivenza forzata con sconosciuti, limitazioni in termini di bagaglio e impossibilità di effettuare più soste per necessità o semplice piacere.

I viaggi in auto, al contrario, sono estremamente rilassanti perché ognuno è padrone del proprio tempo e del proprio spazio. Via libera, quindi, a soste inaspettate, bagagliaio pieno di valigie e borsoni e relax a 360 gradi.

Chi non dispone di un mezzo adeguato alle proprie esigenze può, infine, rivolgersi a un autonoleggio per trovare la soluzione che meglio sposa le proprie esigenze.

Continua a leggere



Le Notizie più lette