Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Benevento e Provincia

Benevento, sequestrato fucile, munizioni e cinghiale cacciato fuori stagione

Pubblicato

il

benevento sequestrato fucile


Ieri, giorno di preapertura della caccia ad alcune specie, la forestale di Benevento ha effettuato numerosi controlli, e a seguito della segnalazione effettuata al 112 di Benevento dalle guardie volontarie venatorie dell’Associazione Nazionale Libera Caccia, i militari sono intervenuti presso la località Pietratagliata del capoluogo sannita.

Qui hanno appurato l’avvenuto reato di esercizio di caccia di fauna selvatica al di fuori dei periodi stabiliti dal calendario venatorio, nella fattispecie un cinghiale. Il responsabile, residente nell’hinterland napoletano, è stato denunciato all’autorità giudiziaria in stato di libertà, mentre il fucile utilizzato, le cartucce detenute e la carcassa dell’animale già eviscerata sono stati sottoposti a sequestro.

I militari, come da prassi, hanno successivamente coinvolto negli accertamenti i veterinari dell’Azienda sanitaria locale di Benevento, i quali hanno proceduto agli accertamenti per verificare eventuali patologie dell’animale. La carcassa del cinghiale, infine, è stata affidata ad una ditta autorizzata per il successivo smaltimento tramite distruzione. Le attività di contrasto alle pratiche venatorie illegali saranno oggetto di ulteriori servizi mirati da parte dei militari dei forestali, sia in occasione delle imminenti ulteriori giornate di preapertura, sia durante il periodo di apertura della caccia.

Continua a leggere
Pubblicità

Politica

Benevento: la ricandidatura di Mastella spacca il Pd

Pubblicato

il

Benevento,Mastella

La riserva e’ sciolta gia’ da tempo. Clemente Mastella correra’ per il secondo mandato di sindaco a Benevento. Ma non avra’ la stessa coalizione che cinque anni fa lo porto’ a vincere la sfida con l’ex vicesindaco di Pd, Raffaele Del Vecchio. Nel 2016 l’ex guardasigilli, che tornava alla politica attiva dopo un periodo di silenzio, aveva l’appoggio di tutto il centrodestra e dopo un anno decise addirittura di entrare in Forza Italia.

Per la prossima primavera, forte dell’esperienza alle ultime elezioni regionali con 100mila voti raccolti e 2 consiglieri eletti con la lista ‘Noi Campani’, Mastella sta lavorando alla costruzione di un centrosinistra aperto anche a formazioni civiche. Ha gia’ incassato l’appoggio del Psi, dopo un incontro con il segretario nazionale Enzo Maraio e conta su una parte del Pd. Non tutti i democratici sono infatti favorevoli a un’alleanza organica con l’ex ministro del governo Prodi e un fazione lavora a un accordo con il Movimento 5 Stelle per una candidatura comune.

Ma anche tra i pentastellati i giochi sono tutt’altro che fatti. Il Movimento e’ alle prese con il programma elettorale, oltre che con una forte opposizione in consiglio comunale al sindaco uscente. E, assicurano, le candidature passeranno al vaglio degli attivisti con il consueto voto elettronico. Nel centrodestra la strada e’ sicuramente piu’ lineare. L’accordo tra Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia e’ ormai certo.

Un po’ meno la scelta del candidato sindaco, che secondo gli accordi dovrebbe cadere su un esponente del partito di Giorgia Meloni. In pole per la sfida a Clemente Mastella ci sarebbe il segretario provinciale di FdI Federico Paolucci. Sarebbe la prima volta di un candidato di destra, dopo Pasquale Viespoli, eletto con Alleanza Nazionale 20 anni fa

Continua a leggere

Le Notizie più lette