Azzurri, Mancini: ‘Situazione anomala, farò turn over’

 Azzurri, Mancini: ‘Situazione anomala, farò turn over’ “Qui ci sono giocatori che hanno fatto due allenamenti e poi sono venuti in ritiro, la situazione e’ anomala rispetto al passato. Saro’ costretto a cambiare, anche nel rispetto degli stessi giocatori. Non vogliamo che abbiano degli infortuni tipo Sensi, e’ difficile possa fare due partite in tre […]

google news

 Azzurri, Mancini: ‘Situazione anomala, farò turn over’

“Qui ci sono giocatori che hanno fatto due allenamenti e poi sono venuti in ritiro, la situazione e’ anomala rispetto al passato. Saro’ costretto a cambiare, anche nel rispetto degli stessi giocatori. Non vogliamo che abbiano degli infortuni tipo Sensi, e’ difficile possa fare due partite in tre giorni. Quindi ci sara’ il turn over”. Lo dice il ct azzurro Roberto Mancini, alla vigilia di Olanda-Italia, match di Nations League ad Amsterdam. Poi il tecnico da’ un’indicazione sulla formazione iniziale: “Donnarumma, Immobile, Chiellini e Jorginho giocano”. “La prestazione e’ importante – aggiunge -, perche’ non dobbiamo perdere la nostra identita’, ma lo e’ anche il risultato perche’ domani dobbiamo vincere. Spero che la squadra giochi bene, in maniera propositiva come ha fatto contro la Bosnia cercando sempre la vittoria”. “L’unico dispiacere e’ che se questa partita fosse stata a ottobre – aggiunge Mancini parlando di Olanda-Italia -, nel pieno della condizione sarebbe stata migliore”. C’e’ anche una considerazione su due giovani molto attesi, ma anche discussi. “Ho visto Zaniolo e Kean molto cresciuti rispetto al passato – dice Mancini – e spero che continuino cosi’. Questo mi rende felice e rendera’ felice i loro club. Tra questa sera e domani dovro’ scegliere la formazioni in base a quali giocatori saranno in grado di giocare tutta la partita. Io penso che Nicolo’ possa migliorare tantissimo ancora. Potra’ giocare come esterno di destra o mezz’ala ma e’ un ragazzo giovane ed ha ampi margini di miglioramento”. Cosa pensa il ct azzurro degli elogi del collega olandese Lodeweges, secondo il quale “Olanda e Italia si somigliano, entrambi vogliamo comandare il gioco”. “Mi fa piacere che l’allenatore dell’Olanda ci riconosca questa qualita’ – commenta Mancini -: detto da loro che hanno inventato il calcio totale fa piacere. Il merito va ai ragazzi. Cosa penso del calcio olandese? Ripenso a Cruijff, e’ l’emblema del calcio moderno. Abbiamo avuto il vantaggio in Italia di avere grandissimi calciatori olandesi nel nostro campionato”.

 

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Strisce blu a Boscoreale, il 10 ottobre parte il nuovo servizio di sosta 

Riguarderà principalmente le strade del centro, comprese tra piazza Vargas e piazza Pace. La tariffa oraria e gli abbonamenti avranno costi contenuti ed accessibili. 

Smantellata la logistica del narcotraffico 36 arresti

Operazione contro la 'ndragnheta, camorra e cosche pugliesi, arresti in tutta Italia. Sequestrate 4 tonnellate di cocaina nel porto di Gioia Tauro. Arrestato anche un funzionario dell'Agenzie delle Dogane corrotto

Napoli a movida per il sindaco Manfredi “serve attività regolata”

Il sindaco Manfredi annuncia il via libera in commissione al nuovo regolamento: presto in Consiglio comunale

Weekend di cultura e spettacolo con Campania By Night: aperture straordinarie

Il Parco Archeologico di Pompei, l’Abbazia del Goleto, Stabia e Oplontis

IN PRIMO PIANO

Pubblicita