Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Rubriche

Teatro. A Segreti d’Autore va in scena la storia negata del mondo contadino

Pubblicato

in



A Segreti d’autore va in scena la storia negata del

 

La centralità del mondo contadino nella Storia d’Italia. E’ il tema fondante di “Tre compari musicanti. Storie minime nella grande storia: briganti, borbonici, francesi”, uno spettacolo che coniuga antropologia e teatro nel scritto e interpretato da , in scena domani alle ore 21.30 al Palazzo Coppola di Valle/Sessa Cilento (Salerno) nell’ambito della decima edizione di “Segreti d’Autore”, il Festival ideato da Ruggero Cappuccio e diretto da Nadia Baldi.

A cavallo tra la fine del Settecento e gli inizi dell’Ottocento, le storie di un ceto sociale schiacciato, svilito, impoverito, emarginato e negato si intrecciano a quelle della grande Storia, in una elaborazione di racconti di anonimi contadini e tradizioni popolari, come quelle delle ricerche preziose che Apolito condusse con Annabella Rossi e Roberto De Simone, che diventano tessuto narrativo e trovano legami insospettati nei versi di Rocco Scotellaro o nella esecuzione strumentale e nella voce di Antonio Giordano. La zampogna, la chitarra battente e il canto diventano infatti la geometria stessa del lavoro teatrale, a testimonianza ulteriore di un mondo dove la parola conservava, nonostante il dolore e le sofferenze, tutta la sua musicalità. Uno spettacolo, dunque, che indaga anche sulle ragioni ataviche di un Meridione che in alcuni casi avverte ancora oggi lo Stato come un’entità astratta, lontana e forse addirittura ostile.

Sempre domani, dalle 17 alle 20, la dottoressa Martina Baldi terrà un laboratorio dal titolo “Fiori di Bach e immagini Archetipiche- tra fiabe e tarocchi”, un viaggio dentro noi stessi alla ricerca del riequilibrio emozionale. Per trasformare le ombre in risorse e sviluppare positività e consapevolezza.

L’ingresso sarà consentito fino ad esaurimento posti solo su prenotazione all’indirizzo di posta elettronica info@segretidautore.it. Per poter assistere agli eventi dovrà essere esibita al personale addetto la copia della e-mail di conferma.

Continua a leggere
Pubblicità

Cinema

‘Rosa pietra stella’ è il miglior film al Matera Film Festival. Ivana Lotito miglior attrice.

Pubblicato

in

“Rosa pietra stella” è il miglior film al Matera Film Festival. Ivana Lotito miglior attrice.

 

 

Rosa pietra stella, il film di Marcello Sannino con Ivana Lotito, Ludovica Nasti e Fabrizio Rongione ha vinto il Premio Miglior Film della prima edizione del Matera Film Festival: “Per la rilevanza della tematica affrontata – si legge nella motivazione – risolta in una struttura coerente che, in maniera non banale, racconta una storia di sopravvivenza tutta al femminile. La regia misurata, mai invasiva, è accompagnata da un’interpretazione sincera ed emozionante”.

Premio migliore attrice alla protagonista Ivana Lotito.

Il film è prodotto da Antonella Di Nocera (Parallelo 41 Produzioni), Gaetano Di Vaio e Giovanna Crispino (Bronx Film) e Pier Francesco Aiello (PFA Films che lo distribuisce) con Rai Cinema, con il contributo di MIBACT-DG Cinema e Audiovisivo, Regione Campania e Film Commission Regione Campania.

Nel cast anche Imma Piro, Francesca Romana Bergamo, Valentina Curatoli, Niamh McCann e Gigi Savoia. La sceneggiatura è dello stesso Sannino con Guido Lombardi, Giorgio Caruso, con loro autore del soggetto anche lo scrittore Massimiliano Virgilio. Il direttore della fotografia è Alessandro Abate, al montaggio Giogiò Franchini, i costumi sono di Rossella Aprea e le musiche di Riccardo Veno.

I premi sono stati assegnati dalla giuria del concorso Internazionale Lungometraggi e Cortometraggi (MFF LONG, MFF SHORT), presieduta dai registi Giuseppe Stasi e Giancarlo Fontana e composta dalla docente di Storia del cinema Manuela Gieri, dalla scrittrice e sceneggiatrice Mariolina Venezia, dalla produttrice Elisabetta Olmi, dal regista Fabrizio Cattani, dal fumettista Giuseppe Palumbo, dall’attrice Sara Ricci.

Guarda il trailer

https://youtu.be/lA3XA1-pp5A

Continua a leggere



Caserta e Provincia

Kaléidos in scena a Caserta per il ‘Teatro cerca Casa’

Pubblicato

in

Domenica 27 settembre ore 19.00, il Teatro cerca Casa sarà a Caserta con Kaléidos, spettacolo musicale con Marina Bruno (voce) e Giuseppe Di Capua (pianoforte), in scena su un nuovo terrazzo conquistato dalla rassegna itinerante guidata da Manlio Santanelli.

 

 

Il concerto spazia tra diversi stili che si alternano a momenti dal sapore teatrale. Marina Bruno interpreta brani portati al successo da Mina, Liza Minnelli, Edith Piaf, Ute Lemper, Fabio Concato, Lucio Battisti, Claudio Baglioni Eduardo De Crescenzo, Sting, Fabrizio De André, Joe Barbieri, Malika Ayane, Michael Bublé, Tosca, Gloria Estefan.

Biglietto unico 12 euro. Per garantire la partecipazione in sicurezza del pubblico, è necessario prenotare chiamando ai numeri 3343347090 – 081 5782460, oppure attraverso il form presente sul sito www.ilteatrocercacasa.it.

Kaléidos trasporta lo spettatore nel mondo delle storie che racconta, oniriche e straripanti di energia. Un concerto emozionante che crea un’atmosfera magica. «Canto l’amore — racconta Marina Bruno —, l’amore che svanisce, quello che scoppia dentro il cuore. L’amore per un figlio, quello per una persona cara che non c’è più. L’amore che non ti fa dormire, che ti fa ballare ad occhi chiusi, che ti entra nella pelle, che appena nato è già finito. E ancora gli strilli, le lacrime, l’aria della festa, la forma del cuore, il desiderio: tutto questo jazz, note basse e acutissime, trilli, squilli, ritmo! E le storie, di Marinella, di Rosalina, di bambini maltrattati. Storie di vita. Un caleidoscopio di emozioni. Kaléidos».

Il repertorio proposto va da It had better be tonight a Mi sei scoppiato dentro al cuore, La canzone di Marinella, Volami nel cuore, La prima cosa bella, Rosalina, Avrai, Se telefonando, E poi, L’accordéoniste, Shape of my heart, Quando l’amore se ne va, Ancora ancora ancora, All that jazz, Normalmente, 051-222525, Il terzo fuochista, Brava, Beautiful Maria of my soul, Mi tierra, Emozioni, Città vuota.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette