Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca Napoli

Marano: dalla parrocchia fuochi d’artificio per Sant’Alfonso, brucia fondo rustico alle spalle della chiesa

Pubblicato

in



Marano. Dalla parrocchia fuochi d’artificio per Sant’Alfonso, brucia fondo rustico alle spalle della chiesa, anziana 92enne su sedia a rotella bloccata in casa dalle fiamme.

 

I residenti: “ Dal parroco comportamento irresponsabile”. Borrelli (Verdi – Europa Verde): “ Necessario dare esempi di civiltà, occorre prudenza”.

Un vasto incendio ha interessato sabato il fondo rustico alle spalle della chiesa di Sant’Alfonso Maria de Liguori nella frazione di Castello Monteleone, un piccolo borgo alle porte di Marano di Napoli. Le fiamme hanno lambito i giardini delle case confinanti e minacciato il parco residenziale Castelbelvedere. I condomini sorpresi dalle fiamme, come hanno riferito al consigliere regionale dei Verdi- Europa verde Francesco Emilio Borrelli, oltre a chiamare i vigili del fuoco hanno prestato i primi soccorsi alle persone anziane e messo in salvo chi era costretto sulla sedia a rotelle.

“Non è la prima volta che accade, il parroco ama festeggiare e molto spesso ricorre all’utilizzo dei fuochi d’artificio anche più volte in un mese – racconta , residente nel parco -. Sabato abbiamo avuto davvero paura e con le pompe e gli estintori presi in prestito da una casa famiglia del parco abbiamo, in attesa dei soccorsi, tentato di salvare i più fragili. Il parroco non si è nemmeno interessato di darci una mano”.

“Quanto raccontato e denunciato dagli abitanti di Castello Monteleone è allarmante. Porteremo il caso alle autorità competenti affinché sia aperta una indagine e verificati i fatti, situazioni così pericolose, ripetute nel tempo, vanno assolutamente fermate, e i responsabili vanno puniti. E’ necessario dare esempi di civiltà, e soprattutto occorre prudenza, non si scherza con la vita delle persone”.

Ha detto Emilio Francesco Borrelli, consigliere regionale dei Verdi- Europa Verde a cui gli abitanti del piccolo borgo alle porte di Marano hanno inviato i video e la denuncia dell’accaduto.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, droga nascosta in una finta cassetta di derivazione elettrica scoperta al Rione Traiano

Pubblicato

in

Napoli. Droga nascosta in una finta cassetta di derivazione elettrica scoperta al Rione Traiano.

 

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato San Paolo, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Marco Aurelio hanno notato una persona accovacciata accanto a un muro di cinta che, alla loro vista, si è data alla fuga.

 

I poliziotti hanno visto che nel punto in cui l’uomo stazionava vi era una finta cassettina di derivazione di fili elettrici in cui hanno rinvenuto 20 bustine contenenti marijuana per un peso complessivo di 35 grammi, 7 involucri con 2 grammi circa di cocaina e 23 involucri contenenti complessivamente 30 grammi di hashish.

Continua a leggere



Cronaca Napoli

Napoli, tamponi e sanificazione da ‘Nennella’ ai Quartieri: a breve la riapertura

Pubblicato

in

Napoli. E’ iniziata la sanificazione dei locali della storica Trattoria “Nennella” ai Quartieri Spagnoli chiusa due due giorni su iniziativa dei titolari perché due dipendenti sono risultati positivi al coronavirus.

 

Tii i componenti della famiglia Vitiello hanno effettuato il tampone isnieme con i dipendenti e rispettivi familiari. E ora si è in attesa dei risultati. “È stata una nostra iniziativa quella di procedere al tampone per tutti i dipendenti e le nostre famiglie attraverso la procedura dedicata alle aziende. Proprio per evitare che ci potessero essere altri contagi”. Ha spiegato Ciro Vitiello, titolare assieme al fratello Mariano della storica trattoria: “Io e mio fratello siamo risultati negativi. Tra pochi giorni, credo entro martedì, dovremmo avere i risultati e vedremo se ci saranno altri casi. Dopo la sanificazione dei locali e speriamo, una volta avute tutte le risposte, di poter riaprire in tempi brevi. Abbiamo rispettato tutte le regole previste anche per la sicurezza dei clienti”.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette