Il dg del Cotugno: ‘Situazione per ora ok ma rischio emergenza’

SULLO STESSO ARGOMENTO

“La situazione per ora e’ sotto controllo, il sistema sanitario regionale e’ pronto ma c’e’ il rischio concreto di ripiombare nell’emergenza con conseguenze pesanti. Faccio un appello a tutti: per favore, usate le mascherine, attuate il distanziamento sociale, rispettate l’igiene personale altrimenti si creano situazioni pericolose”.

Spiega il direttore generale dell’Azienda dei Colli, Maurizio Di Mauro, da cui dipende l’ospedale napoletano Cotugno. Oggi al Cotugno sono ricoverati 11 pazienti in terapia sub-intensiva (su 8 posti previsti dal piano predisposto per il Covid), due in terapia intensiva (di cui uno intubato) su 8 posti posti, e 16 pazienti in reparto ordinario (su 16 previsti). “Il nostro impegno – spiega Di Mauro – e’ quello di affrontare l’emergenza senza porsi limiti nell’accoglimento dei pazienti; si aumentano i posti se necessario senza ricorrere subito allo spostamento in altre strutture ospedaliere, spostamento pure previsto in caso di necessita'”.


Torna alla Home


Pusher marocchino arrestato a Napoli: trovato in possesso di crack

Nelle vie del quartiere San Lorenzo, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Stella hanno messo fine alle attività di spaccio di droga di un individuo ben conosciuto alle forze dell'ordine. Si tratta di un giovane di 29 anni di origine marocchina, già noto per precedenti reati legati allo...

Campi Flegrei, il sindaco di Pozzuoli: “Nessun danno, ma poco sereni per le scosse”

Dopo un'intensa attività sismica registrata nelle ultime ore, il sindaco di Pozzuoli, Luigi Manzoni, ha fornito rassicurazioni alla cittadinanza confermando l'assenza di danni e sottolineando la continuità delle operazioni di monitoraggio e prevenzione. Secondo i dati rilasciati dall'Osservatorio Vesuviano, sono state registrate 17 scosse a partire dalle 3:20 di...

Scarcerato Emanuele Libero Schiavone uno dei figlio di Sandokan

Emanuele Libero Schiavone ha concluso la sua condanna dopo 12 anni di carcere ed è tornato a Casal di Principe

Napoli, fallito omicidio di via Cesare Rossaroll: arrestati in due

In manette sono finiti Alfonso Attanasio, 26 anni e Giuseppe Catone di 42 anni: sono accusati del tentato omicidio di Giuseppe Verde

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE