Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Napoli, Carabinieri presidiano la città: centinaia di controlli e decine di sanzioni

Pubblicato

in

lavoratore i nero con reddito di cittadinanza

Napoli, Carabinieri presidiano la città: centinaia di controlli e decine di sanzioni. Al Vomero 1 dipendente “in nero” per ognuno dei 7 garage ispezionati. Continua il contrasto alle violazioni al codice della strada, “due ruote” sempre nel mirino

Senza sosta l’attività di controllo del territorio dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. Nel mirino i quartieri orientali di Ponticelli e Poggioreale e quelli collinari Vomero e Arenella.
Controllate complessivamente 356 persone – 91 già note alle ffoo – e 77 veicoli. Molte le contravvenzioni notificate, la maggior parte delle quali agli sprovveduti “centauri” senza casco: oltre i 48mila euro le sanzioni applicate. 9 i veicoli sequestrati e affidati alle depositerie giudiziarie.
5 i parcheggiatori abusivi denunciati perché già recidivi. Quasi tutti “lavoravano” lungo Via De Roberto, strada che fa da spartiacque tra i quartieri di Poggioreale e Ponticelli.
Denunciato per evasione un 41enne di Ponticelli. E’ stato beccato dai militari fuori dalla sua abitazione di Via Claudio Miccoli nonostante fosse sottoposto ai domiciliari.

Ha 23 anni, invece, la donna sorpresa alla guida di un’autovettura senza patente. Non l’aveva mai conseguita e vista la recidiva è stata denunciata.
Rivenuti in uno stabile del Rione De Gasperi di Ponticelli 22 involucri di crack e 0,22 di cocaina. La droga – occultata in un vano contatore dell’isolato 11 – è stata sequestrata a carico di ignoti. Ancora sequestri in una palazzina di Via Luigi Franciosa dove i carabinieri hanno recuperato diverse targhe automobilistiche spagnole, risultate provento di un furto consumato nel febbraio scorso.

7 i garage ispezionati tra le principali arterie di Vomero e Arenella. Ognuna di queste autorimesse garantiva lavoro “in nero” ad almeno un dipendente: i titolari sono stati sanzionati.
Denunciati per furto due fratelli di 18 e 21 anni, entrambi di Pianura. Sono stati individuati come presunti autori del furto di una moto di grossa cilindrata, consumato in Via Gemito. Il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario.
I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Continua a leggere
Pubblicità
Pubblicità'