26 C
Napoli
giovedì, Agosto 6, 2020

‘Giustizia per Arianna’, De Luca assicura: ‘Il caso sarà risolto al più presto’

“Abbiamo incontrato questa mattina a Palazzo Santa Lucia, insieme al direttore generale del Cardarelli, i genitori della piccola Arianna accompagnati dal proprio legale. Abbiamo voluto innanzitutto esprimere la nostra solidarieta’ e vicinanza alla famiglia che affronta quotidianamente la gravita’ e le gravi problematiche della malattia”.

E’ quanto scrive, in una nota, il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, dopo aver incontrato i genitori della adolescente di Cava de’ Tirreni (Salerno) riconosciuta dalla giustizia vittima di “malasanita’” quando aveva tre mesi – diventanto tetraplegica, sorda ed ipovedente – e ancora senza risarcimento malgrado i fatti siano avvenuti 15 anni fa. “A loro abbiamo manifestato la volonta’ piena di affrontare e risolvere in tempi rapidi una vicenda che risale a 15 anni fa.

A prescindere dall’iter giudiziario, ho comunicato alla famiglia e al direttore generale che, fermo restando le diversita’ di responsabilita’ e competenze, e’ opportuno affrontare il caso che si trascina da troppi anni con caratteristiche di gravita’ estrema per la bambina e per la famiglia”, aggiunge De Luca. “Quindi verificheremo con il nostro ufficio legislativo e le strutture tecniche l’ipotesi di un atto transattivo che possa dare da subito una risposta importante alla famiglia. In questa ipotesi e’ evidente che sara’ superato ogni iter giudiziario e si valutera’ il contenuto dell’atto transattivo – conclude il presidente della Giunta regionale – tenendo conto della sentenza di primo grado. La famiglia ha apprezzato e condiviso questa ipotesi di lavoro. Ci impegneremo nei prossimi giorni a concretizzarla”.

DALLA HOME

Link sponsorizzati

flash news

IL METEO

Napoli
nubi sparse
26 ° C
26.7 °
25.6 °
57 %
2.1kmh
40 %
Gio
26 °
Ven
29 °
Sab
29 °
Dom
32 °
Lun
30 °