quattro racconti con il morto

” di : chiude il mese di giugno con la pubblicazione di una raccolta di

 

vanta, oltre alle numerose pubblicazioni, anche importanti collaborazioni nel mondo editoriale. È infatti insegnante e traduttore editoriale.
Parliamo di una penna lucida e incisiva, che tratteggia in pochi passaggi quattro storie dalle tinte gialle, coinvolgenti e molto godibili, ricche di mistero e suspence.” Questo quanto dichiarato da Rosa Caruso e Maria Grazia Porceddu, direttrici editoriali della collana editoriale campana .
Quattro brevi: una morte accidentale, un omicidio durante un rito satanico che sarà la tragica condanna dei suoi esecutori, un assassino che non sa di esserlo e un duplice omicidio in un centro benessere. L’inganno è lì, a portata di mano. Questo è il mondo tragico e beffardo di “” di .
Un poker di gialli, tinti di rosso, di indubbio fascino narrativo.
Come sempre il libro è disponibile su tutti gli store online e nelle librerie italiane, su richiesta.

Sinossi
Un cliente morto e una prostituta nei guai.
Un gruppetto di studenti e una professoressa uccisa durante un rito satanico.
Un agente che vede un assassino mentre si disfa di un cadavere.
Un duplice omicidio in un centro massaggi.

Leggi anche: http://guide.supereva.it/giallo_e_noir/interventi/2005/03/201733.shtml

L’autore
Marco Scaldini è un insegnante, traduttore editoriale e scrittore.
Ha sfruttato la sua trentennale esperienza dietro la cattedra per scrivere una serie di libri sulla scuola, utilizzando talvolta lo pseudonimo di Gianmarco Perboni: Perle ai porci (Rizzoli 2009), Perle (Rizzoli 2010), Una scuola come tutte le altre (Rizzoli 2012), Manuale di sopravvivenza per giovani insegnanti (Echos 2015), Sesso soldi e scuola (0111 Editore 2016) La seconda domanda (Augh 2017), Nuove perle a nuovi porci (Rizzoli 2018) Botte ai professori (Porto Seguro 2019).
In particolare Perle ai porci è stato un bestseller con oltre dieci edizioni. È attivo anche come scrittore di di genere (giallo, orrore, fantascienza): Giallo e nero (0111 Editore 2014), Scene di lotta di classe all’obitorio (0111 Editore 2015), Leopardi era un ottimista (Scudo 2016) Quattro per non dormire (Porto Seguro, 2020). Come traduttore editoriale da tedesco, inglese e francese ha lavorato con importanti editori (Rizzoli, Feltrinelli, Piemme, Einaudi).

Guarda anche: https://segretiingialloedizioni.com/



Cronache Tv



Altro Cultura

Ti potrebbe interessare..