Castello di Cisterna, carabinieri arrestano 41enne. Rapinò una farmacia

SULLO STESSO ARGOMENTO

I carabinieri della Stazione di hanno eseguito un provvedimento cautelare emesso dall'Ufficio GIP del Tribunale di Nola, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un 41enne già detenuto per altra causa nel carcere di Poggioreale.

L'uomo è gravemente indiziato del delitto di rapina aggravata, commessa nell'ottobre del 2019 in una parafarmacia di Castello di Cisterna.

Armato di un coltello da cucina ha minacciato la titolare e ottenuto una parte dell'incasso, circa 200 euro. Grazie alla visione delle immagini di videosorveglianza e alle dichiarazioni della vittima, i carabinieri hanno facilmente individuato e – in virtù della misura emessa dall'Autorità Giudiziaria – arrestato il responsabile.



Torna alla Home


telegram

Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

IN PRIMO PIANO