29.6 C
Napoli
venerdì, Luglio 10, 2020

Nel napoletano aree verdi in pericolo, incendio divampato sulla collina di Cigliano

DALLA HOME

Nella serata del 15 aprile, un altro incendio, dopo quello che ha colpito la zona dei Camaldoli, colpisce duramente il territorio napoletano.
Stavolta a bruciare è stata la collina di Cigliano a Pozzuoli. L’incendio è stato di vaste proporzioni, le fiamme sono state alimentate dal forte vento che hanno fatto sì che il fuoco raggiungesse alcune abitazioni e locali in zona e i muraglioni del parco degli Astroni.

I Vigili del Fuoco e la Protezione Civile sono stati impegnati tutta la notte per domare le fiamme.
“Un incidendo avvenuto dopo pochi giorni da quello che ha devastato la collina dei Camaldoli, anche questo, con tutta probabilità, potrebbe aver avuto origine dolose. Il fenomeno della piromania ha da sempre interessato il nostro territorio ma ora siamo maggiormente allarmati perchè tanti delinquenti stanno approfittando dell’emergenza sanitaria per andarsene in giro ad appiccare incendi distruggendo la nostra terra.

Le aree verdi del nostro territorio stanno subendo danni irreparabili, dobbiamo fermare questi criminali, urgono controlli serrati su tutto il territorio approfittando dell’emergenza corona virus.” – afferma il Consigliere Regionale del sole che ride Francesco Emilio Borrelli.

Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

Innovation Village Live, oltre duemila partecipanti alla prima sessione: “Nasce a Napoli un canale...

Duemila e cento partecipanti agli undici webinar previsti e dieci ore di trasmissione in diretta. Ma soprattutto l’occasione per presentare progetti, confrontarsi, crescere. Anche nella...

I tifosi della Juve Stabia ricordano Giuseppe Rizza con un bellissimo striscione

La Sud della Juve Stabia ricorda Giuseppe Rizza con un bellissimo striscione esposto nel cuore della curva. E' una serata importante per la Juve Stabia...
coronavirus italia

Coronavirus, nuovo balzo in avanti dei contagi in Italia: 276 da ieri. I morti...

Coronavirus, nuovi positivi in aumento (+276) e 12 decessi, mentre gli attualmente positivi scendono di ulteriori 31 unita' per un totale di 13.428 di...