Geo, la trasmissione di Rai3 vola sul Parco archeologico di Pompei con i racconti del direttore Osanna

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sarà in diretta anche il 1 maggio la trasmissione Geo, in onda su Rai3 alle 16, che intorno alle 18 avrà come ospite il direttore del Parco archeologico di Pompei, Massimo Osanna.

Un altro, nuovo, appuntamento ricco di viaggi e curiosità che oltre ai suoi grandi documentari e ai consueti servizi filmati, si arricchirà delle interviste di Sveva Sagramola ed Emanuele Biggi. Tra gli ospiti, il nutrizionista Luca Piretta, che parlerà dell’importanza della vitamina D; l’esperto di animali Andrea Lunerti, con i suoi consigli su come allontanare con metodi naturali gli insetti fastidiosi o nocivi. Intorno alle 18 sarà la volta del direttore generale del Parco archeologico di Pompei, Massimo Osanna, professore di Archeologia classica all’Università Federico II di Napoli, per raccontare i percorsi virtuali che consentono anche in questi giorni di scoprire le meraviglie custodite nel secondo sito archeologico più visitato in Italia, dopo il circuito Colosseo-Fori-Palatino. Guidati dal racconto di Osanna, si volerà con il drone sulla città antica e in particolare sull’area dei più recenti rinvenimenti, come la Casa del Giardino e la Casa di Orione; si camminerà, a cancelli chiusi in una Pompei deserta, tra gli innumerevoli tesori racchiusi nei 44 ettari finora portati alla luce dagli scavi: affreschi, utensili, ori, resti delle vittime pietrificate dalla lava nei loro ultimi momenti di vita. Intervistato da Sveva Sagramola, Osanna parlerà anche di come il parco archeologico si stia preparando alla riapertura consentita dalla “Fase 2” a partire dal 18 maggio e dei progetti per l’immediato futuro.







LEGGI ANCHE

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE