Impegnati, fin dal primo giorno, per la ripresa delle attività scolastiche sebbene con nuove modalità. Anche la Scuola Media “Bonito Cosenza” ha immediatamente aderito alla didattica a distanza preoccupandosi di fornire tablet agli alunni di famiglie in difficoltà affinché potessero seguire le lezioni da casa. Non è stato semplice organizzarsi in tempo di pandemia ma, già prima delle vacanze pasquali, gli studenti disagiati sono stati dotati di schede di connessione e tablet che hanno permesso di cancellare il gap tecnologico e garantirne il diritto all’istruzione.

Il brillante risultato è stato ottenuto grazie a un meticoloso lavoro di equipe. Infatti i docenti, con grande discrezione, hanno segnalato le disagiate condizioni economiche di alcuni alunni alla dirigente scolastica Maria Giugliano che, in sinergia con l’assessore Diana Carosella, è riuscita ad assicurare alle famiglie tablet e connettività in tempi rapidissimi.
Grazie al tempestivo intervento, alla Bonito Cosenza, le lezioni on line procedono quotidianamente tra il piacere di apprendere e voglia di normalità.

Nessun tag trovato per questo articolo.

Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..