Seguici sui Social

Pubblicità

Il Napoli

Calcio:Napoli; cig per impiegati fino a ripresa allenamenti

Pubblicato

in

Pubblicità

Cassa integrazione per 15 dipendenti del settore amministrativo, in attesa di partire con la contrattazione con i calciatori per eventuali tagli dell’ingaggio per il periodo di stop per il Covid19. Sono queste le mosse del Napoli dopo circa un mese di stop all’attivita’ sportiva del club. La societa’ azzurra e’ ferma e il presidente De Laurentiis ha deciso quindi di dare accesso alla cassa integrazione per 15 dipendenti che lavorano nell’area amministrativa e che non avevano particolari attivita’ da svolgere neanche in smart working. La cassa integrazione, all’80% dello stipendio, durera’ fino al giorno della ripresa degli allenamenti che viene considerato il giorno della ripartenza. Una ripresa che, si ipotizza da fonti azzurre, potrebbe verificarsi per la fine del mese di aprile se l’emergenza Covid19 continuasse a contrarsi e si decidesse di far ripartire il campionato a fine maggio.

Intanto continuano a livello nazionale le trattative per l’eventuale taglio dello stipendio dei calciatori che pero’ andrebbe poi trattato singolarmente in ogni squadra. Le ipotesi potrebbero essere di un taglio su due mensilita’ in caso di ripresa del campionato o di quattro in caso di stop definitivo della stagione. Su questo aspetto il Napoli ha gia’ una situazione sospesa con i calciatori, viste le multe inflitte dopo l’insubordinazione che porto’ al rifiuti del ritiro imposto dal club dopo il pareggio con il Salisburgo in Champions League. Il lavoro continua per una parte dei dipendenti del Napoli e per chi si occupa della manutenzione dei campi di allenamento di Castel Volturno, operati pero’ in appalto da ditte esterne. Il Napoli tiene molto a mantenere il centro tecnico in perfetta efficienza, pronto per la ripresa dell’attivita’ sportiva.

Continua a leggere
Pubblicità

Il Napoli

Compleanno De Laurentiis, gli auguri social di Gattuso e Insigne

Pubblicato

in

Giornata di festa in casa Napoli con il presidente Aurelio De Laurentiis che copie 71 anni. “Caro Presidente ti rivolgo un affettuoso augurio di buon compleanno, con l’auspicio che il nostro cammino sia ricco di intense emozioni azzurre da vivere e da ricordare” scrive sul sito dei partenopei il tecnico Gennaro Gattuso. Anche Marek Hamsik, Ezequiel Lavezzi e Paolo Cannavaro, oltre a Lorenzo Insigne hanno voluto dedicare i suoi auguri a nome del gruppo: “Ciao Presidente, voglio farle i migliori auguri di buon compleanno da parte mia e di tutta la squadra, le mando un abbraccio forte”. Il presidente della regione Campania ha rivolto gli auguri a De Laurentiis attraverso un video su facebook: “Caro Aurelio mi dicono che fai gli anni. Il primo pensiero che mi viene e’ molto semplice: quanto mi sei costato! Ma ne valeva la pena, abbiamo fatto uno stadio San Paolo bellissimo. Abbiamo fatto eventi sportivi, eventi internazionali che hanno rilanciato l’immagine di Napoli e della Campania.

Auguri a te per altri 200 anni. Siamo gemellari, siamo dello stesso anno, fa bene pure a me. Tanti auguri a te, alla tua squadra e auguri a te come uomo, sei una delle persone libere di questo Paese. Una delle poche, persino esageratemente libero. Ma è bello trovare qualcuno che non misura le parole prima di pronunciarle, che non si preoccupa di essere sempre politicamente corretto e che ogni tanto dici pure qualche parolaccia che fa bene, per comunicare meglio”.

Continua a leggere

Cronaca

Cercola, sequestrato sito di stoccaggio di detersivi spacciati per gel igienizzanti

Pubblicato

in

Il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha sottoposto a sequestro a Cercola  una discarica abusiva, un capannone aziendale e prodotti detergenti riconducibili a due società attive nella produzione e distribuzione di detersivi.

In particolare, le Fiamme Gialle della Compagnia di Casalnuovo hanno scoperto un sito di stoccaggio di rifiuti speciali in un’area aperta, senza autorizzazione, in assenza di protezione del suolo, con grave rischio di inquinamento dell’ambiente e delle falde sottostanti.
Una delle due aziende effettuava abusivamente attività di imbottigliamento di detersivi in locali inidonei scaricando gli scarti della lavorazione direttamente all’interno della fognatura.

Ulteriori verifiche hanno poi permesso di accertare che le aziende, attraverso l’impiego di lavoratori “in nero”, commercializzavano detergenti e gel “igienizzanti” che, oltre a non essere autorizzati dal Ministero della Salute, riportavano sull’etichetta un pittogramma a forma di Croce Rossa e frasi in grado di ingenerare confusione nei consumatori relativamente al possesso di proprietà disinfettanti.
Al termine, sono stati sequestrati una discarica abusiva di circa 500mq contenente oltre 750 kg di rifiuti speciali, numerosi “cubotti” contenenti gli scarti della lavorazione dei detergenti, un complesso aziendale di circa 1000mq ed oltre 1000 litri di prodotti in gel.
Denunciati i rappresentanti legali delle due società coinvolte per violazioni al Testo Unico dell’Ambiente, un 64 enne di Portici e un 65enne di Melito di Napoli.
L’attività rientra nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio disposta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli nell’area vesuviana anche nella cd. “fase 2” dell’emergenza sanitaria.

Continua a leggere

Il Napoli

Il Gremio: ‘L’offerta del Napoli per Everton è di 25 milioni’

Pubblicato

in

Fonti vicine alla presidenza del Gremio hanno confermato ad alcuni media locali che il Napoli ha fatto un’offerta di 25 milioni di euro per Everton, ‘stella’ della squadra di Porto Alegre. La trattativa, nonostante le smentite arrivate dall’Italia, starebbe andando avanti, e se si concretizzera’ sara’ la seconda cifra piu’ ricca ricevuta dal Gremio per una cessione. Soltanto Arthur e’ stato pagato di piu’, perche’ il Barcellona lo ha acquistato nell’estate del 2018 per 31 milioni di euro, mentre Mario Fernandes, che in seguito ha acquisito la cittadinanza russa, nel 2012 venne pagato 15 milioni di euro dal Cska Mosca. Everton, detto ‘Cebolinha’ per la rassomiglianza con un personaggio dei fumetti molto amato in Brasile, avrebbe gia’ fatto sapere che l’Italia e’ una destinazione gradita.

Continua a leggere
Pubblicità