Se si ha in casa un problema di termiti e non si sa proprio come fare, ecco alcune informazioni che potrebbero essere utili per sapere come eliminare le termiti (scopri i trucchi degli specialisti della disinfestazione su glispecialistidelladisinfestazione.com).

Innanzitutto bisogna dire che spesso è difficile distinguere le termiti dalle formiche dato che sono molto simili tra loro: Le termiti solitamente sono bianche quando si nutrono del legno e nere con le ali quando diventano più adulte, mentre le formiche sono nere o, stranamente in Italia, rosse. Le formiche hanno una testa molto grande ed un torace piccolo mentre le termiti non anomalie di dimensioni tra le varie parti del corpo.

Infine, le antenne delle termiti sono lineari mentre sono a gomito. Ma per conoscere meglio questi insetti infestanti bisogna dire che innanzitutto sono xilofagi ovverosia mangiano gli oggetti in legno, tanto da risultare un pericolo quando si tratta di travi di grandi dimensioni ho un grande dispendio economico quando si tratta di mobili di un certo pregio. Purtroppo però questi insetti sono lucifughi e quindi si muovono al buio avendo paura della luce è proprio per questo motivo è molto difficile vederle dato che vivono dentro al legno ben riparate.

LEGGI ANCHE  La Coldiretti Campania chiede un taglio e proroga Tari per gli agriturismi

Uno dei metodi per scoprire se un oggetto di legno infestato dalle termiti può essere quello di picchiettare tu la superficie con un oggetto metallico e vedere se questo cede facilmente. Questo però significa che il legno è già svuotato e quindi che le termiti lo hanno irrimediabilmente danneggiato.

Come eliminare le termiti

Ma dopo aver capito di avere delle termiti in casa, cosa bisogna realmente fare? A molti viene subito in mente di acquistare degli insetticidi chimici e spruzzarli ovunque al fine di eliminare facilmente il problema. In realtà pochi sanno che questi hanno efficacia limitata contro questi insetti ma non perché non sono abbastanza potenti ma perché le termiti sono un tipo di insetto che vive in comunità e che costituisce il nido lontano da dove solitamente è per procurarsi il cibo. In altre parole utilizzare gli insetticidi può farvi pensare di aver risolto il problema ma in realtà si è riusciti solo ad eliminare gli esemplari colpiti direttamente e non tutte le termiti.

Vi sono alcuni rimedi che si basano proprio sulle conoscenze che abbiamo su questi insetti: Come abbiamo detto in precedenza questi hanno paura della luce e non resistono alle alte temperature quindi, se si è sicuri che l’infestazione delle termiti abbia colpito un solo getto e non l’intera casa è possibile prendere l’oggetto ed esporlo alla luce solare soprattutto d’estate per 2-3 giorni. Altri ancora consigliano di congelare questi oggetti infestati ma in realtà il modo migliore è sicuramente quello di effettuare una disinfestazione affidandosi a dei professionisti.

LEGGI ANCHE  Covid, 16.202 nuovi casi e 575 vittime in Italia. L'indice risale al 9,58%

È bene pensare che un’infestazione da insetti del legno in un’abitazione o in ufficio può portare alla distruzione del 30% del valore complessivo dell’immobile. Quindi affidarsi ad una disinfestazione professionale fatta da esperti del settore è un investimento per la salute della tua casa e per la serenità della tua vita. Essenziale agire in fretta dato che più il tempo passa più le termiti si cibano del legno causando inevitabilmente sempre più danni. Ogni esemplare di questi insetti riesce a consumare 6 g di legno in sole 24 ore, quindi bisogna essere sicuri del lavoro che si effettua per debellare l’infestazione ed è sempre più utile quindi fare riferimento a specialisti nel settore delle disinfestazioni per le termiti che riescono a eliminare le colonie di questi insetti in modo rapido ed effettuano trattamenti per la prevenzione.

Scrivi la tua opinione


Macerata Campania: dall’amministrazione Cioffi 4000 mascherine e una raccolta fondi per le famiglie in difficoltà

Notizia Precedente

Musica. ‘Stelle in the Night’, il nuovo singolo di Brenda

Prossima Notizia


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..