Seguici sui Social

Boscoreale e Boscotrecase

Chiedono 10mila euro di pizzo e poi incendiano gli scaffali di un negozio di Terzigno: in manette coniugi di Boscoreale

PUBBLICITA

Pubblicato

il



I carabinieri della stazione di Boscoreale hanno arrestato due coniugi – un 36enne già noto alle forze dell’ordine e un’incensurata 34enne, entrambi del posto – per tentata estorsione ai danni di un commerciante di Terzigno. L’imprenditore ha chiesto l’intervento dei militari allorquando uno dei due arrestati – utilizzando una tanica di benzina – ha cosparso alcuni scaffali di liquido infiammabile dandogli poi fuoco. La 34enne, anch’ella presente, intimidiva la vittima con insulti e minacce di morte.

LEGGI ANCHE  Whirlpool Napoli: i lavoratori dividono i pacchi dono con i bisognosi

Secondo quanto accertato dai carabinieri, i due arrestati avevano imposto all’imprenditore – senza alcun motivo apparente – il pagamento di una somma di oltre 10mila euro. Se non avesse ceduto alle richieste estorsive, l’intero negozio sarebbe stato incendiato. Arrestati in flagranza durante l’atto intimidatorio, i due sono stati sottoposti ai domiciliari e sono ora in attesa di giudizio.


Continua a leggere
Pubblicità

Boscoreale e Boscotrecase

Boscoreale, esplode bomba carta davanti casa di un pregiudicato

Pubblicato

il

foto dal web

Boscoreale, esplode bomba carta davanti casa di un pregiudicato

Una potente bomba carta e’ stata fatta esplodere la scorsa notte a Boscoreale  alle nei pressi dell’abitazione di un pregiudicato, Antonino Cesarano, 29 anni, detto “o’ mericano”, sorvegliato speciale con precedenti per droga con obbligo di residenza a Boscoreale.

LEGGI ANCHE  Superenalotto, nessun 6 ne 5+. Realizzati sei 5 da 48mila euro. LE QUOTE

L’esplosione ha danneggiato il cancello di ingresso dell’abitazione e un’auto parcheggiata. Ad indagare sull’episodio sono i carabinieri di Torre Annunziata che non escludono alcuna pista investigativa.

Continua a leggere

Le Notizie più lette