8.2 C
Napoli
venerdì, Aprile 3, 2020

Cercola, prelevavano soldi da uno sportello bancomat con il sistema ‘cardless’ dai conti di ignari clienti: arrestati due giovani di Barra

I Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno arrestato due giovani di Napoli e deferito in stato di libertà un torrese, tutti per il reato di frode informatica. Per la prima volta l’udienza di convalida degli arresti si è svolta in collegamento telematico con gli uffici giudiziari, secondo le modalità previste dal Protocollo stilato dalla Procura della Repubblica e dal Tribunale di Nola, finalizzato a ridurre i contatti interpersonali e, quindi, le possibilità di contagio da coronavirus. L’udienza, infatti, è stata celebrata in videoconferenza presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Castello di Cisterna, sede individuata dall’Arma per il circondario della Procura di Nola. I collegamenti garantiti con PM, GIP e avvocati si sono svolti senza alcuna problematica.

Pubblicità

In particolare, militari della Tenenza di Cercola hanno arrestato un 28enne e un 29enne del quartiere napoletano di Barra, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Stavano prelevando contanti da un ATM della cittadina con un cellulare, utilizzando il sistema “cardless”. Utilizzando 3 telefoni cellulari e i codici di svariati account di ignari correntisti, i due erano già riusciti a prelevare 690 euro.
Sequestrati i 3 smartphones e il denaro contante, i due sono stati ora sottoposti ad obbligo di dimora.

 

Cronache della Campania è su Google Edicola
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE

Suicida agente penitenziario del carcere di Como: aveva...

"In questa totale tristezza d’interventi, registriamo oggi un ennesimo suicidio di un Poliziotto Penitenziario del Ruolo Assistenti, sempre con la stessa modalità suicidi aria,...

Spesa sospesa a Caserta: ecco i negozi che...

Gia numerose attività commerciali hanno risposto all'invito del Comune per il servizio Spesa Sospesa, attivato nell'ambito del “Modello Welfare Caserta”, il piano di coordinamento...