Emergenza Coronavirus rinviate le iniziative per l’anniversario della morte di don Diana a Caserta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Caserta. Sono state rinviate a Casal di Principe, a causa dell’emergenza Coronavirus, tutte le iniziative già programmate il 19 marzo prossimo per il 26esimo anniversario della morte di don Giuseppe Diana, ucciso da un killer dei Casalesi nella sua parrocchia perchè manifestava apertamente il suo dissenso verso la camorra, e invitava la cittadinanza a rialzare la testa. Lo rende noto il Comitato don Diana e Libera Caserta, che avevano stabilito un intenso programma di eventi, che ora sono stati rinviati ad una successiva data, “quando l’aggregazione di giovani, volontari e cittadini potrà essere vissuta con serenità e senza contravvenire a nessuna disposizione”. In calendario c’era soprattutto il “Canzoniere di don Peppe Diana” guidato dai maestri Ambrogio Sparagna e Carlo Faiello; gli artisti impegnati da mesi nelle prove e nella selezione dei testi hanno deciso di accettare la proposta di rinvio. Saranno comunque comunicato il prossimo 21 marzo, come e’ ormai tradizione, i nominativi di coloro che riceveranno il Premio nazionale don Diana. Il riconoscimento sarà consegnato, come avviene da anni, il 4 luglio, nell’ambito del Don Diana Day.







LEGGI ANCHE

Antonello Costa al Teatro Charlot di Pellezzano con ‘Costa Power, il potere del sorriso’

Antonello Costa porta il suo spettacolo comico "Costa Power, il potere del sorriso" al Teatro Charlot di Pellezzano per una serata dedicata alla risata e all'intrattenimento il 1 marzo alle 21. Lo show promette due ore di magia, comicità e cabaret in un mix irresistibile per allontanare lo stress e l'ansia, regalando al pubblico un momento di puro divertimento e leggerezza. L'artista siciliano presenterà le sue performance più amate insieme a novità assolute come...

Regione Campania parte civile per la morte sul lavoro a Pratola Serra

Mentre a Pomigliano d'Arco si celebra la presentazione della nuova Pandina, con la speranza di un futuro più sicuro per lo stabilimento, non possiamo dimenticare la tragedia avvenuta una settimana fa a Pratola Serra, dove Domenico Fatigati ha perso la vita nello stabilimento Stellantis. La Regione Campania si costituirà parte civile nel processo per la morte di Fatigati, su iniziativa dell'assessore Marchiello e del consigliere regionale del Pd Massimiliano Manfredi, estensore della modifica alla legge...

Sequestrata discarica abusiva con rifiuti pericolosi a Benevento

La Guardia di Finanza ha individuato e sottoposto a sequestro una discarica abusiva di rifiuti contenenti materiali pericolosi nel centro cittadino di Benevento. Questa discarica, situata vicino a un quartiere popolare, occupava un'area di circa mille metri quadrati e conteneva oli esausti, solventi, materiali da costruzione, mobili, veicoli dismessi, pneumatici, attrezzature elettromeccaniche e elettrodomestici fuori uso. Il proprietario residente a Benevento è stato segnalato alla Procura sannita per violazione delle normative ambientali e l'area è stata...

Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE