Scafati, violazioni ambientali: sequestrata un’officina meccanica

SULLO STESSO ARGOMENTO

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno, nell’ambito di
specifiche attività di controllo volte al contrasto delle pratiche di gestione illecita dei rifiuti e
degli illeciti sversamenti nei corsi d’acqua, hanno verificato i requisiti di un’officina
meccanica nel comune di Scafati lungo la via Oberdan.
Il controllo ha fatto emergere gravi violazioni a carico del titolare in quanto lo stesso era
sprovvisto di qualsiasi titolo abilitativo ad esercitare tale attività ed inoltre anche i locali
destinati alla medesima non avevano le prescritte autorizzazioni.
Poi, ad un controllo più specifico, si è constatata la presenza di numerosi rifiuti, pericolosi e
non, sia all’interno dell’officina che nell’adiacente piazzale. Detti rifiuti erano composti
principalmente da parti meccaniche di autoveicoli, pneumatici, taniche per olii e similari.
Inoltre, essendo il pavimento dell’officina non realizzato con massetto industriale, vi era il
pericolo concreto che gli olii possano infiltrarsi nel terreno sottostante.
Alla richiesta dei militari di fornire i registri di carico e scarico rifiuti, il titolare riferiva di non
esserne in possesso.
All’esito dei controlli i militari hanno posto sotto sequestro l’intera autofficina di circa 140
mq, comprensiva del piazzale, e di un terreno adiacente che, sebbene non fosse di proprietà
del titolare, era nella sua piena disponibilità e anch’esso utilizzato come deposito per i rifiuti
dell’attività
Denunciato a piede libero il responsabile dell’attività per i reati di gestione non autorizzata e
smaltimento illecito di rifiuti, abusivismo edilizio ed esercizio abusivo della professione.


Torna alla Home


Bacoli, restaurata la scalinata dello Schiacchetiello

Super colorata e completamente restaurata, la scala dello Schiacchetiello a Bacoli si appresta ad essere inaugurata ufficialmente, offrendo un accesso più comodo a una delle spiagge più belle della provincia di Napoli, come ha annunciato il sindaco Josi Gerardo Della Ragione. Il tratto di costa tra gli scogli tufacei e...

Pusher di Marano arrestato in provincia di Caserta

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone hanno arrestato un 43enne di Marano di Napoli per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, a bordo di una Lancia Y condotta da un'altra persona, è stato fermato in via Abate Cesare a Monte durante un normale controllo alla circolazione...

Assenteismo alla Reggia di Caserta, una condanna e 4 assoluzioni

Una condanna e quattro assoluzioni: questo il verdetto emesso dal giudice monocratico Norma Cardullo del tribunale di Santa Maria Capua Vetere al termine del processo sui casi di assenteismo alla Reggia di Caserta. Un anno e cinque mesi di reclusione sono stati inflitti a Giovanni Maiale, mentre sono stati assolti...

Operaio di Casoria morto in un’azienda di Marcianise: aperta un’inchiesta

La Procura di Santa Maria Capua Vetere indaga per omicidio colposo su un infortunio mortale sul lavoro avvenuto l'11 aprile scorso in un'azienda della zona industriale Nord di Marcianise (Caserta), dove ha perso la vita l'operaio Carlo Amendola, 53enne di Casoria L'uomo è stato travolto da un macchinario, riportando gravi...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE