Napoli, multe ai locali della movida dei Decumani

Napoli. Venerdì gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa-Sociale della questura di Napoli hanno effettuato controlli amministrativi agli esercizi di somministrazione e vendita di alcolici nella zona dei Decumani, in particolare in piazza San Domenico Maggiore, via San Giovanni Maggiore Pignatelli, via Costantinopoli e via Banchi Nuovi, irrogando sanzioni per 5740 euro.I poliziotti hanno multato il […]

google news
foto di sala stampa questura di Napoli

Napoli. Venerdì gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa-Sociale della questura di Napoli hanno effettuato controlli amministrativi agli esercizi di somministrazione e vendita di alcolici nella zona dei Decumani, in particolare in piazza San Domenico Maggiore, via San Giovanni Maggiore Pignatelli, via Costantinopoli e via Banchi Nuovi, irrogando sanzioni per 5740 euro.
I poliziotti hanno multato il titolare e i dipendenti di un bar poiché sprovvisti dell’attestato di formazione per la manipolazione di alimenti mentre il proprietario di un secondo locale è stato sanzionato poiché, al momento del controllo, era sprovvisto dell’autorizzazione sanitaria.
Inoltre, i titolari di altri tre esercizi sono stati sanzionati per non aver esposto le tabelle obbligatorie relative ai sintomi correlati ai livelli di concentrazione alcolemica e il titolare di un ulteriore bar è stato multato per aver omesso l’esposizione delle licenze. Infine, il titolare di un locale è stato sanzionato poiché privo dell’autorizzazione di impatto acustico.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Traffico di reperti, Il soprintendente di Caserta respinge le accuse

Il Gip ha disposto la misura cautelare obbligo di dimora, ridimensionando in parte la contestazione d'accusa

Covid in Campania, 2.388 nuovi positivi e tre decessi

I nuovi positivi sono 15.174. In terapia intensiva occupati 10 posti letto

Napoli, accoltellato dal giovane rivale in amore: grave 22enne

Il ferito è ricoverato al Vecchio Pellegrini di Napoli: identificato e denunciato il suo aggressore è un 20enne di Montesanto

Napoli, festa a Salita Scudillo con 1.500 giovani interrotta dalla Polizia locale

Intervento della polizia locale a salita Scudillo. Violate norme agibilità, problemi per impianto acustico e Siae

IN PRIMO PIANO

Pubblicita