Seguici sui Social

Pubblicità

copertina

Camorra, la moglie del boss portava ‘le imbasciate’ fuori dal carcere

Pubblicato

in


Importante, nel gruppo di “abbasc Miano” (“Miano bassa”) – sgominato oggi dai Carabinieri a Napoli – il ruolo delle donne. Il gip di Napoli su richiesta della Procura Antimafia, ha disposto 35 arresti nei confronti di presunti appartenenti al gruppo malavitoso (32 notificati oggi da Carabinieri e Dia), sette dei quali riguardano altrettante donne tra cui Maria Trambarulo (nipote di Gennaro Trambarulo, ritenuto elemento di spicco dell’Alleanza di Secondigliano) compagna del boss Salvatore Silvestri, e Vincenza Carrese, moglie di Pasquale Sibillo, detenuto ed ex capo della camorra dei Decumani, componente della cosiddetta “Paranza dei bambini”. Come è emerso dalle indagini Pasquale dal carcere comunicava con la sua donna utilizzando il telefono che aveva a disposizione Silvestri. Il gruppo di “Miano bassa” – per la DDA capeggiato da Matteo Balzano, Gianluca D’Errico e Salvatore Scarpellini – si teneva in contatto con gli affiliati anche attraverso la compagna del boss, Maria Trambarulo, demandata pure al recupero dei crediti e dell’usura. In relazione a quest’ultima attivita’ illecita gli inquirenti hanno trovato e sequestrato un libro mastro sul quale erano state annotate tutte le attivita’. Il gruppo del clan Lo Russo vendeva crack e cocaina nelle sue piazze di spaccio, ed era capace di esercitare pressione sul territorio e sui rivali attraverso le cosiddette stese (raid con colpi d’arma da fuoco nei vicoli dei quartieri) come dimostra l’imponente arsenale che aveva a disposizione – fucili mitragliatori e a pompa, pistole Magnum 357 e munizioni – sequestrati in varie tornate. 

Pubblicità
Continua a leggere
Pubblicità

Campania

Coronavirus, solo 6 casi in Campania su 3360 tamponi

Pubblicato

in

Sono 6 i nuovi casi di coronavirus emersi oggi in Campania dall’analisi di 3.360 tamponi. Il totale dei casi di coronavirus registrati in Campania dall’inizio dell’emergenza sale a 4.755, mentre sono 175.466 i tamponi complessivamente analizzati.

 

I 6 tamponi positivi sono stati analizzati all’ospedale Cotugno di Napoli (1), all’ospedale San Paolo di Napoli (1), all’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno (1), all’ospedale di Eboli (1) e all’ospedale Moscati di Avellino (2).

Continua a leggere

copertina

Napoli, è grave l’uomo accoltellato a piazza Bellini per motivi passionali

Pubblicato

in

 Un uomo è stato accoltellato per motivi passionali nella centrale Piazza Bellini, nel centro antico di Napoli, uno dei luoghi della movida. Secondo quanto si è appreso l’uomo è in gravi condizioni; si tratta di un extracomunitario che ha una età compresa tra i 35 e i 40 anni.

 

Alle 18.30 circa, la lite sarebbe nata per uno sguardo di troppo e un giovane, forse napoletano, ha afferrato un coltello e ha ferito all’addome l’altro uomo. Un medico tra i presenti ha prestato le prime cure in attesa dei soccorsi che sono arrivati 30 minuti dopo le prime chiamate. Portato al vicino ospedale Pellegrini, l’uomo è in gravi condizioni. Dell’aggressore nessuna traccia. In corso indagini della polizia.

“A piazza Bellini, a pochi passi dai locali della movida affollati, un uomo è stato accoltellato questo pomeriggio e lasciato in un bagno di sangue. E’ assurdo come una crimine cosi’ efferato possa essere stato compiuto nella folla, alla luce del sole. Un fatto gravissimo che deve farci riflettere e capire che c’è ancora molto, moltissimo, da lavorare sul fronte sicurezza” affermano Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, e Gianni Caselli, consigliere dei Verdi della I Municipalità.

Continua a leggere

Campania

Coronavirus, una sola vittima e nove guariti nelle ultime 24 ore in Campania

Pubblicato

in

Una sola vittima e nove guariti nella giornata di ieri in Campania. E’ quanto fa sapere il bollettino dettagliato della Campania con dati relativi alle ore 23.59. Su un totale di di 172.106 tamponi effettuati il totale dei positivi sale a 4.749: di questi, 405 sono deceduti e 3.076 sono guariti, 2.904 totalmente guariti e 172 clinicamente guariti.
Questo il riparto per provincia dei 4.749 casi positivi registrati in Campania dall’inizio dell’emergenza Covid-19: in provincia di Napoli 2.589 (+4) di cui 981 (+2) a Napoli città e 1.608 (+2) nel resto della provincia; in provincia di Salerno 679 (+2); in provincia di Avellino 537 (nessun nuovo caso); in provincia di Caserta 453 (nessun nuovo caso); in provincia di Benevento 204 (nessun nuovo caso). Sono 287 gli altri casi in fase di verifica da parte delle Asl.

Continua a leggere
Pubblicità