“Date dei paccheri ai vostri bambini e dite: questi sono i paccheri del Papa”. A presentare il nuovo piatto con un sorriso sono i proprietari del ristorante napoletano Januarius che sulla loro pagina Facebook postano una foto con il primo, dedicato all’episodio dello ‘schiaffo’ del pontefice strattonato da una fedele. Si tratta, scrivono sul post in cui aggiungono di essere stati aiutati dai creativi di EssereQui, di “paccheri artigianali di Camporeale, burrata di Andria Igp, polpo verace, gamberoni”, “ovviamente argentini” e “pomodoro giallo corbarino”.
Francesco Andoli, proprietario del locale che per lungo tempo si è occupato di comunicazione prima di darsi alla ristorazione, ha spiegato che l’idea è nata con “un caro amico, Fabio Bergamo dell’agenzia di comunicazione “Essere qui”. Abbiamo commentato, giocandoci su, sulla vicenda che ha visto coinvolto il Papa e quando uno dei due ha pronunciato la parola “pacchero” è scattata l’idea di farci un piatto. La ricetta  l’ho inventata su due piedi”.

Attacco aereo Usa a Baghdad: uccisi il comandante iraniano Soleimani e altri 7

Notizia Precedente

‘Chi ha visto sparare, parli’, l’appello dei consiglieri comunali di Aversa sul ferimento della 19enne

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Cronaca