Continua, incessante, la lotta al purtroppo sempre fiorente mercato dello spaccio di droga da parte degli uomini del commissariato di pubblica sicurezza di Castel Volturno, diretto dal dottor Graziano, che nella serata di ieri hanno tratto in arresto L.J.P., haitiano 50enne senza fissa dimora, sorpreso in possesso di sostanza stupefacente e di oltre 1000 euro in contanti, provento dell’illecita attività, cui lo straniero, già denunciato in passato per il medesimo reato, sembra essere stabilmente dedito.

L’eccellente risultato è maturato grazie al mai domito spirito di sacrificio degli agenti del commissariato che, nella tarda mattinata di ieri, eludendo la nutrita presenza di stranieri extracomunitari, s’appostavano all’interno di un fabbricato in stato di abbandono poco distante dai “famigerati palazzi Grimaldi”, luogo noto alle forze dell’ordine per i numerosi arresti operati nel corso degli anni proprio in tema di spaccio di droga.

Dopo alcune ore, gli agenti, che con grande professionalità avevano dissimulato la loro presenza, notavano uno straniero di colore che, dopo essersi guardato intorno, dall’inguine, estraeva una busta in cellophane e raggiunto un luogo riparato poco distante, scavava una buca nel terreno all’interno della quale interrava la busta, per poi ricoprirla.

I poliziotti, quindi, ritenendo che l’uomo avesse occultato della droga, raggiungevano questi, che nel frattempo stava parlando con un giovane, verosimilmente per contrattare una cessione di stupefacente, ma una volta qualificatisi, i due si davano a precipitosa fuga ma mentre il giovane faceva perdere le sue tracce, lo straniero, prontamente rincorso, veniva bloccato e indosso a lui, nell’immediatezza, veniva rinvenuta la non trascurabile somma di 1.075 euro, certamente frutto dell’attività di spaccio.

Don Diana, in un libro 25 testimonianze sulla vita del prete

Notizia Precedente

Napoli: da domani vendita biglietti per Barcellona, curve a 70 euro

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..