Ieri mattina la fanfara del reggimento carabinieri “Campania” ha percorso il rione di forcella suonando un repertorio napoletano e natalizio; poi ha concluso lo sfilamento sul sagrado del duomo dove alcuni brani sono stati eseguiti con l’accompagnamento di un coro di voci bianche.

Poco dopo nel duomo è stato servito il tradizionale pranzo per gli indigenti e senza dimora.

Erano presenti il cardinale Crescenzio Sepe, il comandante della legione carabinieri Campania generale di divisione Maurizio Stefanizzi ed il comandante provinciale di generale di brigata Canio Giuseppe La Gala, ragazzi e membri dell’associazione gioventù cattolica, alunni delle scuole “corrado ursi” e “Adelaide Ristori”, “l’altra onlus” e l’associazione commercianti di Forcella. nel pubblico anche passanti curiosi e turisti.




‘Santa Maria Capua Vetere – Città di Spettacoli’ alle battute finali. Intanto grande successo per Gianfranco Gallo

Notizia precedente

Uto Ughi e Bruno Canino in concerto alla Basilica di San Domenico Maggiore, domenica 22 dicembre

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..