Sarno. Aveva messo la parola fine alla relazione e lui ha messo in essere atti persecutori che gli sono costati una condanna ad otto mesi di reclusione. L’imputato, un uomo di Sarno, è stato giudicato colpevole del reato di stalking al termine del rito abbreviato, per aver perseguitato la sua ex compagna. Atti persecutori e intimidazioni a fare da sfondo ad un’indagine della procura, con l’uomo, un 40enne, accusato di aver reso intollerabile la vita della sua ex compagna, la quale aveva messo la parola fine alla loro storia.

Terra dei fuochi, De Luca:’Investiti 22 milioni di euro’

Notizia Precedente

Gli imprenditori casertani contro la tax e sugar tax

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..