La sezione disciplinare del tribunale federale nazionale, all’esito della Camera di Consiglio, ha rigettato il deferimento nei confronti di Luigi Carbone, direttore operativo dell’Avellino, e della societa’, prosciogliendo entrambi da ogni incolpazione. Lo ha reso noto la Federazione italiana giuoco calcio in una nota in cui si e’ ricordato che Carbone era stato deferito in quanto “sarebbe solito frequentare, in maniera assidua, le sale scommesse e siffatte frequentazioni lasciavano pensare a qualche risultato strano che si sarebbe verificato nel calcio”.

LEGGI ANCHE  Protesta detenuti alta sicurezza a Benevento
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Napoli, somministrava alcolici a minorenni: chiuso per 7 giorni bar del Vomero

Notizia precedente

Adl, con Gattuso l’orizzonte tornerà radioso

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..