“Non so che ordini siano stati dati dal presidente De Laurentiis e non so cosa si intenda per ammutinamento, ma la professione del calciatore e’ fare bene il calciatore non certo dormire insieme a tutti gli altri. I giocatori del Napoli non si sono certo rifiutati di lavorare, visto che sono scesi in campo in questi giorni: avranno tempo di dimostrare sul campo quello che sono in grado di fare”. Cosi’ il presidente dell’Aic, Damiano Tommasi, sulla scelta dei giocatori del Napoli di non rispettare il ritiro ordinato dal club martedi’ sera. “Non conosco nello specifico i termini dell’eventuale multa – aggiunge Tommasi, a margine della presentazione del Gran Gala’ del Calcio – che verra’ fatta dal Napoli. Vedo dei giocatori e una squadra che si e’ allenata e che si sta preparando per la partita. In Italia abbiamo questa strana abitudine: sembra che per giocare meglio bisogna dormire insieme ai compagni, stare tutti insieme in albergo, ma quel tempo e’ passato. Per quanto riguarda l’Aic non abbiamo avuto un feedback diverso da parte dei giocatori e non sappiamo se il Napoli iniziera’ un’azione legale o meno”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati