“Mio padre è un operaio dell’Edenlandia, dipendente della società che gestisce il parco. Da agosto non riceve nulla, oramai siamo al quarto mese senza stipendio. Siamo allo stremo, temo addirittura che possa fare un gesto inconsulto. La situazione è critica, il proprietario ripete che è pieno di debiti e non può pagare. Ma se è così, passi la mano. A chi chiede di ricevere lo stipendio rivolge delle minacce, arrivando a dire che se non gli sta bene si può licenziare”. Lo ha spiegato la figlia di una dipendente dell’Edenlandia, che preferisce restare anonima, al consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “La società che gestisce l’Edenlandia – affermano Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli – deve dare delle risposte. Qualora fosse vero che gli operai e i dipendenti sono senza stipendio da quattro mesi saremmo di fronte ad un fatto estremamente grave. Tra l’altro sarebbero ingiustificabili le minacce rivolte ai dipendenti che pretendono giustamente di essere pagati o gli aut aut. Purtroppo il problema si presentò già in estate, ora ci risiamo. I debiti non sono una scusante. Il rischio d’impresa grava sull’imprenditore, non sui dipendenti”.

Napoli, consegnati i Premi ‘Franco Landolfo’ ai giornalisti campani

Notizia Precedente

Tumore al polmone, nuove terapie presentate a Napoli

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..