Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Calcio

Arrestato Ultrà del Catania per l’aggressione all’Ad Pietro Lomonaco

Pubblicità'

Pubblicato

il



Pubblicità'

E’ un noto pregiudicato catanese l’ultrà che due giorni fa su un traghetto in servizio sullo Stretto di Messina ha aggredito l’amministratore delegato del Catania. Pietro Lo Monaco. L’uomo, di cui non è stata resa nota l’identità, è stato arrestato per violenza privata aggravata da personale della squadra tifosi della Digos catanese in collaborazione con quello della Questura di Reggio Calabria. L’arresto e’ stato eseguito in flagranza di reato differita, entro 48 ore dall’aggressione. Secondo la ricostruzione della Polizia di Stato, “il grave episodio si inscrive in una serie di fatti” finalizzati al “chiaro scopo di ottenere con la violenza che l’amministratore delegato abbandoni la gestione della società sportiva”. Particolari sull’operazione saranno resi noti durante una conferenza stampa che si terra’ alle 10.30 nella sede della Questura di Catania.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio Napoli

Napoli, è ufficiale lo stadio si chiama Diego Armando Maradona

Pubblicato

il

Stadio diego armando maradona
foto di repertorio (facebook)

Da oggi a Napoli c’e’ lo stadio Diego Armando Maradona. La Giunta del Comune di Napoli ha approvato la delibera proposta dal sindaco, Luigi de Magistris e dall’assessore alla Toponomastica, Alessandra Clemente.

L’atto e’ stato firmato all’unanimita’. L’impianto di Fuorigrotta non si chiama piu’ dunque ‘San Paolo’ ma ‘Stadio Diego Armando Maradona’. Nell’atto l’amministrazione ricorda Maradona come “il piu’ grande calciatore di tutti i tempi che con il suo immenso talento e la sua magia ha onorato per sette anni la maglia del Napoli, regalandole i due scudetti e altre coppe prestigiose e ricevendo in cambio dalla citta’ amore eterno”.

Stadio diego armando maradona

“Maradona – si legge nella delibera – ha incarnato il simbolo di riscatto di una squadra alla quale, negli anni più bui, ha dimostrato che è possibile rialzarsi, vincere e trionfare, offrendo al tempo stesso un messaggio di speranza e di bellezza all’intera città perché, attraverso le vittorie calcistiche del fuoriclasse argentino a vincere non è stata soltanto la squadra del Napoli, ma l’intera città, che si identifica pienamente in lui; sempre dalla parte dei più deboli e della gente comune, Maradona ha combattuto i pregiudizi e le discriminazioni di cui erano ancora oggetto i napoletani all’interno degli stadi, diventando idolo dell’intera città, che gli ha perdonato anche le debolezze e le fragilità dell’uomo che mai hanno offuscato la grandezza del campione”.

De Magistris nella sua delibera sottolinea anche di aver conferito a Diego Armando Maradona, nel 2017, la cittadinanza onoraria, quale pubblico attestato della profonda ammirazione e riconoscenza da parte della città e che “mai nessuno è riuscito ad immedesimarsi in modo così completo nel corpo e nell’anima di Napoli, con la quale el pibe de oro ha condiviso la genialità e l’unicità, ma anche la sregolatezza e i tormenti che lo hanno reso vero figlio della città. “; anche la Giunta comunale ricorda il grande campione scomparso come il figlio di questa città venuto da lontano che ci ha iscritto nella storia e che è scritto nella storia di questa città ” e ricorda anche la proclamazione del lutto cittadino per il giorno delle sue esequie.

Continua a leggere

Calcio Napoli

Milik: è la prima scelta dell’Atletico Madrid

Pubblicato

il

milik atletico madrid

La doppia assenza di Diego Costa per infortunio e Luis Suarez per Covid nelle ultime partite ha convinto il club della necessita’ di intervenire sul mercato e gia’ a gennaio, specie se l’attaccante ispano-brasiliano dovesse anticipare di sei mesi la sua partenza, potrebbe essere fatto un tentativo per Milik.

Il polacco e’ in scadenza col Napoli e di fatto e’ ai margini della rosa dopo essersi rifiutato di rinnovare. Gia’ la scorsa estate ci furono dei sondaggi ma alla fine l’Atletico viro’ su Suarez. Alla riapertura del mercato, secondo “As”, gli spagnoli ci riproveranno anche se dovranno guardarsi dalla concorrenza di Tottenham ed Everton.

 

Continua a leggere

Le Notizie più lette