Per la Cassazione Zagaria è pericoloso: ‘Ha ancora legami con il clan’

Zagaria è pericoloso: “Ha ancora legami con il clan”. “Evidenziati dall’alto tenore di vita dei familiari, non giustificato dai redditi ufficiali“. Salvatore Nobis fedelissimo del boss Michele Zagaria è ancora socialmente pericoloso sia per non essersi mai dissociato dal clan dei Casalesi sia per i presunti collegamenti ancora attuali con il clan “evidenziati dall’alto tenore […]

google news

Zagaria è pericoloso: “Ha ancora legami con il clan”. “Evidenziati dall’alto tenore di vita dei familiari, non giustificato dai redditi ufficiali“.
Salvatore Nobis fedelissimo del boss Michele Zagaria è ancora socialmente pericoloso sia per non essersi mai dissociato dal clan dei Casalesi sia per i presunti collegamenti ancora attuali con il clan “evidenziati dall’alto tenore di vita dei familiari, non giustificato dai redditi ufficiali”.
Lo ha messo nero su bianco la Prima Sezione Penale della Corte di Cassazione nelle motivazioni della sentenza con cui ha rigettato il ricorso presentato da Nobis contro la misura di sicurezza della casa lavoro, nonostante fosse detenuto al regime del carcere duro.
In particolare Scintilla ha evidenziato, tra i motivi di impugnazione della decisione del Magistrato di Sorveglianza di Trieste, l’inapplicabilità della misura di sicurezza detentiva (la casa lavoro) come aggravamento della sua condizione di detenuto al regime speciale del 41 bis.
Per i giudici alla base della decisione del Magistrato di Sorveglianza, che ha prorogato la misura di sicurezza detentiva, la probabile commissione di nuovi reati da parte di Nobis sia per il suo “curriculum” criminale sia per l’evoluzione del suo percorso detentivo, caratterizzato da una violazione della disciplina penitenziaria.
L’applicazione della misura di sicurezza detentiva, quindi, risulta essere “pacificamente ammessa, potendo ricorrere nei confronti di costoro, le medesime esigenze tutelate a regime differenziato dei detenuti in esecuzione di una pena”.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Il sindaco di Meta annuncia dimissioni su Fb

Nell'era social la politica si pratica e si fa soprattutto sulle piattaforme virtuali.

Prodotti per animali, volano gli acquisti in rete

Un comparto in salute, per usare un eufemismo visto che in realtà si dovrebbe parlare di grande crescita: il pet shop, ovvero tutto ciò...

Al Rione Sanità scooter parcheggiati usati come custodia della droga

Operazione della polizia in via Santa Maria Antesaecula al rione Sanità: recuperati 1,4 chilogrammi di hashish

Castel Volturno, arrestato rapinatore ricercato: era in un albergo

Operazione dei carabinieri a Castel Volturno, arrestato rapinatore ricercato di Giugliano

IN PRIMO PIANO

Pubblicita