Il direttore sanitario dell’, durante la trasmissione “Barba e capelli” di Radio Crc parla di e attribuisce un “gran peso” alle scuole”.
“L’educazione alimentare potrebbe rientrare nei programmi scolastici – ha proseguito – così da educare i ragazzi. L’obesità può essere sì una cattiva abitudine, ma anche una vera e propria patologia, che deve esser tenuta sotto controllo da uno specialista. Comitato per la sicurezza? E’ stato allargato alla Regione Campania. Abbiamo svolto un confronto molto competente e puntuale, terminando con degli impegni importanti, come una maggiore presenza da parte delle forze dell’ordine e una videosorveglianza con delle telecamere, direttamente collegate alle centrali operative. La presenza fisica in un punto lascia il tempo che trova. Vogliamo verificare che tutte le guardie giurate siano idonee a svolgere il lavoro. Quello di ieri è stato un confronto molto importante e concreto, con un obiettivo unico: garantire la sicurezza dei nostri operatori”. “Siamo impossibilitati a reagire – ha concluso Verdoliva – perché poi esponiamo le guardie giurate, ma anche gli operatori, ad un contro denuncia”.



Pubblicità'

Nino Perrone e un’arte che risveglia i sensi. Dal 16 al 30 ottobre a Venezia

Notizia Precedente

Antonella De Rosa e Scena Teatro per la quarta volta al Festival Nazionale di Rimini con ‘Ammazzali’

Prossima Notizia