8.2 C
Napoli
venerdì, Aprile 3, 2020

La prima edizione del Festival della Gentilezza parte da Napoli. Lunedì 11 novembre la giornata di apertura

Prima edizioine del Festival della Gentilezza: da lunedì 11 a domenica 17 novembre, in tutta Italia ci sarà una momento di riflessione sulla gentilezza. Nella settimana in cui si celebra (13 novembre) in tutto il mondo la Giornata della Gentilezza – un evento nato da una conferenza del 1997 a Tokyo e introdotta in Italia dal 2000 – la giornata di apertura è prevista a Napoli lunedì 11 novembre alla presenza di istituzioni, scrittori, pensatori, aziende, associazioni e chiunque voglia partecipare nel tentativo di cambiare in meglio il futuro. Il 12 novembre la giornata sarà dedicata alle scuole mentre il 13 alle librerie e agli Istituti di cultura. Il 14 è la volta dei ristoranti, il 15 e il 16 alle azioni gentili verso i beni comuni o le fasce deboli, il 17 agli orti urbani e alle aziende agricole.
ColtiviAmo Gentilezza è una piattaforma di condivisione diffusa delle buone pratiche di gentilezza, mappate sul territorio nazionale che ha come obiettivo far venir fuori ciò che di buono e gentile c’è nel nostro Paese. L’evento nazionale è stato concepito per raccogliere e segnalare attività svolte sul territorio italiano che hanno scelto di aderire al Festival. L’idea parte dal progetto “ColtiviAmo Gentilezza” nato da un’idea progettuale e creativa di Viviana Hutter, scrittrice e autrice de “Il mio quaderno della gentilezza” e del gioco il “Labirinto della gentilezza”; Margherita Rizzuto, project manager ed appassionata di creazione di reti; Antonio Puzzi, antropologo culturale e giornalista. Tutti quelli che parteciperanno al Festival della Gentilezza saranno inseriti nel calendario delle attività del festival e riceveranno uno spillino, una vetrofania e il manifesto di adesione da sottoscrivere che potranno esporre nella propria struttura. Al Festival possono aderire anche singoli cittadini con azioni dedicate al tema. Tra i partner che hanno già aderito vi sono la Fattoria Sociale “Fuori di Zucca” di Aversa – Lusciano (Ce), Il Giardino dell’Orco di Pozzuoli (Na), la Casa Editrice “Didattica attiva” di Torino e Creactivitas Lab – Laboratorio di Economia creativa, partner tecnico per l’organizzazione dei lab dell’11 novembre. I media partner dell’evento sono Terra Nuova Edizioni e Radio Punto Nuovo.

Pubblicità

 

 

 

Cronache della Campania è su Google Edicola
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE

Suicida agente penitenziario del carcere di Como: aveva...

"In questa totale tristezza d’interventi, registriamo oggi un ennesimo suicidio di un Poliziotto Penitenziario del Ruolo Assistenti, sempre con la stessa modalità suicidi aria,...

Spesa sospesa a Caserta: ecco i negozi che...

Gia numerose attività commerciali hanno risposto all'invito del Comune per il servizio Spesa Sospesa, attivato nell'ambito del “Modello Welfare Caserta”, il piano di coordinamento...