Discarica sotterranea a Casalnuovo, Borrelli: “Complimenti al gruppo interforze ‘Terra dei fuochi'”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Casalnuovo. “Mi complimento con gli agenti del gruppo interforze “Terra dei Fuochi” che hanno rinvenuto una discarica sotterranea vasta 1000 metri quadrati a Casalnuovo. Un luogo dove venivano conferiti illegalmente rifiuti speciali di ogni tipo. La scoperta degli agenti conferma un dato oggettivo: gli sversamenti non sono solo quelli che vediamo in superficie. E se il dato è noto per quanto riguarda gli interramenti e le cave, lo è meno per quanto riguarda cavità, rifugi e sotterranei”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Tali luoghi – aggiunge Borrelli – sono ideali per gli sversamenti abusivi di rifiuti. Occorre dunque tenere la guardia altissima perché i nostri territori sono pieni di ambienti del genere. Basti pensare alla città di Napoli il cui sottosuolo è disseminato di luoghi del genere”.






LEGGI ANCHE

“Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

"Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

Avellino, scoperti telefoni e droga nella cella del boss

La polizia penitenziaria ha effettuato una perquisizione straordinaria nella cella di un boss della camorra all'interno del carcere di Avellino, dove sono stati scoperti...

Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE