Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca Napoli

Napoli, incensurata di Miano nascondeva una pistola tra i prodotti cosmetici

Pubblicato

in



I carabinieri a hanno arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio e detenzione di arma da fuoco clandestina una 47enne incensurata che vive nel quartiere di Miano. Durante una perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto una pistola Beretta modello Cougar 9000S calibro 9 con 11 colpi già inseriti nel caricatore. L’arma era in bagno, nascosta in un mobile tra prodotti di cosmesi. Dietro a un quadro esposto in salone, invece, i carabinieri hanno recuperato 341 dosi di kobret per complessivi 120 grammi, un involucro contenente 57 grammi della stessa sostanza e 3 bilancini di precisione. La 47enne, dopo le formalità di rito, è stata portata nel carcere femminile di Pozzuoli in attesa di giudizio. L’arresto è avvenuto in un quartiere ritenuto dagli inquirenti sotto l’influenza del clan Lo Russo, ormai decimato da arresti e pentimenti eccellenti, e dove da tempo si registrano fibrillazioni.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Giudiziaria

Omicidio del giovane calciatore di Miano: chiesta la conferma dei 17 anni di carcere per l’assassino

Pubblicato

in

omicidio giovane calciatore miano

. Il procuratore generale della Corte di Appello di ha chiesto la conferma della condanna a 17 anni di reclusione per Alfredo Galasso il 32enne reo confesso per l’omicidio Raffaele Perinelli, il giovane calciatore di accoltellato dopo una lite  davanti a un circolo ricreativo di Miano, il 6 ottobre del 2018.

 

Per Galasso il pm in primo grado aveva richiesto una condanna a 30 anni di reclusione. Il processo si era celebrato con rito abbreviato davanti al gup Pietro Carola. Galasso era reo confesso e  aveva chiesto scusa in aula alla famiglia del giovane calciatore di Miano. Lello Perinelli, 21 anni, morì l’8 ottobre 2018, accoltellato al cuore dall’omicida 31enne per una lite che risaliva a otto giorni prima. I due facevano parte dello stesso gruppo di amici.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, Galasso in aula: ‘Chiedo perdono alla famiglia di Lello Perinelli’

Napoli, omicidio di Lello Perinelli, la famiglia e l’avvocato in aula: ‘Fu premeditato’

Dal giorno del diverbio, Galasso era uscito di casa con un coltello dalla grande lama, mai ritrovato. Quando i due si incontrarono di nuovo per strada, volarono parole grosse, e Galasso estrasse il coltello e uccise Perinelli.

Continua a leggere



Cronaca Napoli

Napoli, pusher catturato dai Falchi a Pianura

Pubblicato

in

. Un pusher 28enne di Pianura è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ieri mattina i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato un controllo in via Marano Pianura presso l’abitazione di un giovane che è stato trovato in possesso di 22 bustine contenenti cannabis per un peso complessivo di circa 26 grammi, 2 bilancini e diverso materiale per il confezionamento della sostanza.
L’uomo, un 28enne di Marano di Napoli, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli investigatori ora stanno cercando di risalire ai contatti del ragazzo e ai suoi probabili fornitori.

Continua a leggere



Le Notizie più lette