Aggiornato -

18 Agosto 2022 - 09:11

Aggiornato -

giovedì 18 Agosto 2022 - 09:11
HomeCampaniaNapoli e ProvinciaFurto di energia elettrica: arrestati ad Ercolano il titolare di una pizzeria...

Furto di energia elettrica: arrestati ad Ercolano il titolare di una pizzeria e quello di un mini market. Ad Acerra finisce ai domiciliari un macellaio

google news

Ercolano. I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno tratto in arresto per furto aggravato e continuato di energia elettrica un commerciante del posto, un 42enne incensurato. L’arresto è scattato dopo che i militari, insieme a […]

Ercolano. I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno tratto in arresto per furto aggravato e continuato di energia elettrica un commerciante del posto, un 42enne incensurato. L’arresto è scattato dopo che i militari, insieme a […]

Ercolano. I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno tratto in arresto per furto aggravato e continuato di energia elettrica un commerciante del posto, un 42enne incensurato.
L’arresto è scattato dopo che i militari, insieme a personale tecnico dell’Enel, hanno accertato che l’uomo aveva posizionato una calamita sopra al contatore elettrico della sua pizzeria rubando energia, come hanno stimato i tecnici, per circa 36mila euro.
Terminate le formalità è stato messo agli arresti domiciliari.
Anche un altro commerciante incensurato è stato arrestato dai carabinieri sempre ad Ercolano. si tratta del titolare di un mini market, un 36enne del luogo, che per ridurre le spese della propria attività aveva allacciato la rete elettrica del minimarket direttamente a quella pubblica bypassando la registrazione dei consumi. E’ stato tuttavia scoperto e arrestato. Il danno arrecato – l’energia rubata – ammonta all’incirca a 6mila euro.
Al termine delle formalità è stato giudicato con rito direttissimo e condannato a 6 mesi con sospensione della pena.
I carabinieri della stazione di Acerra, invece, hanno arrestato, in corso della Resistenza, il titolare di una macelleria sempre per furto di energia elettrica. L’uomo, un 52enne incensurato del posto, aveva allacciato l’impianto elettrico della sua attività direttamente a quello pubblico. Il furto, come hanno calcolato i tecnici dell’Enel intervenuti insieme ai militari, ammonta a circa 26mila euro. Il 53enne, terminate le formalità, è stato messo agli arresti domiciliari ed attende il giudizio direttissimo.

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Morto Niccolò Ghedini, storico avvocato di Berlusconi

Niccolò Ghedini nato a Padova nel 1959, eletto con Fi dal 2001, penalista a consigliere politico del Cav

Baia Verde, lido chiuso per mancanza di autorizzazioni

Stabilimento balneare chiuso a Baia Verde per la mancanza di autorizzazioni. Il provvedimento è stato adottato dall'ufficio Suap del Comune di Castel Volturno a seguito...

Federico Cafiero De Raho: “Io candidato perchè nessun partito parla più di mafia”

Federico Cafiero De Raho, ex procuratore nazionale antimafia da anni in prima linea contro il clan dei Casalesi e nella lotta all'Ndrangheta e oggi...

Ragazza di 26 anni muore in discoteca mentre balla

Una ragazza di 26 anni, residente ad Aprilia, è morta la notte scorsa, intorno all'1.30 mentre si trovava in una discoteca a Latina. Sul posto...

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno. Vergine fortunati oggi

L'oroscopo oggi. Il segno fortunato del 18 agosto è quello della Vergine Ariete Amore e lavoro si intrecciano, normale se fate gli occhi dolci a un...

Rischia di soffoccare, agente penitenziario salva una donna al ristorante

Un poliziotto penitenziario ha salvato in un ristorante di Roccadaspide una donna che stava soffocando per colpa di un boccone andato di traverso. Donato...

Guasti nel pomeriggio sull’AV Roma-Napoli: ritardi dei treni fino a 2 ore

Circolazione in graduale ripresa sulla linea Alta velocità Roma-Napoli, dove dalle 14 di questo pomeriggio si sono verificati un paio di guasti ai sistemi...

Perizie medico-legali false, ex dirigente Asl Caserta verso processo

Richiesta di rinvio a giudizio con fissazione dell'udienza preliminare al 15 dicembre prossimo per l'ex direttore del Dipartimento di Salute Mentale (Dsm) dell'Asl di...

IN PRIMO PIANO

spot_img
Pubblicita