Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

Sequestrati a Pimonte esplosivi, armi e droga: in manette pregiudicato 50enne

Pubblicato

il

Pimonte


. I Carabinieri di Gragnano hanno sequestrato droga, armi ed esplosivi a ed arrestato  Tommaso Iovine, un 50enne di già noto alle forze dell’ordine. Il 50enne dovrà rispondere di coltivazione di sostanza stupefacente, detenzione illegale di armi, munizionamento e materiale esplodente. Nel suo fondo agricolo i militari hanno rinvenuto 34 piante di marijuana di altezza variabile tra i 150 e i 180 centimetri, 1 fucile calibro 36 privo di marca e matricola, 14 cartucce dello stesso calibro, 3 ordigni artigianali contenenti ciascuno 4 chili di polvere pirica e 13 ordigni di minor potere offensivo del tipo “cipolla”. Insieme agli esplosivi recuperate 100 micce a lenta combustione prive di etichettatura. Tutte le piante sono state campionate e poi distrutte, le armi e le munizioni sequestrate. Il materiale esplodente è stato fatto brillare dai carabinieri artificieri del Comando Provinciale di Napoli. Iovine, invece, dopo le formalità di rito è stato trasferito nel carcere di Poggioreale.

Continua a leggere
Pubblicità

Calcio

Anche Castellammare omaggia Maradona: maglia in suo onore e striscione sui balconi che affacciano sul Menti.

Pubblicato

il

Castellammare,maradona,tifosi
foto di cronache della campania

Anche Castellammare omaggia Diego Armando Maradona: maglia in suo onore e striscione sui balconi che affacciano sul Menti.

Diego Armando Maradona è scomparso qualche giorno fa. Ma in questo weekend di calcio, in tutto il mondo e in tutti gli stadi del pianeta, il Pibe de Oro è stato omaggiato in qualche mondo. Cori, striscioni, minuti di silenzio, maglia, sciarpe e gol dedicati per il compianto argentino.

Anche Castellammare di Stabia ha voluto omaggiare il mito di Diego: prima dell’ingresso in campo di Juve Stabia e Paganese, lo speaker ha fatto partire la famosissima canzone di Rodrigo “La Mano de Dios”, poi il minuto di silenzio proprio come su tutti i campi del mondo(con tanto di marcia militare), una numero dieci dello Stabia e infine uno striscione comparso sui balconi che affacciano sul Romeo Menti.

Continua a leggere

Cronaca

Fuochi d’artificio per festeggiare la nascita della figlia: denunciati a Torre Annunziata il padre fuochista e alcuni curiosi

Pubblicato

il

fuochi d'artificio,torre annunziata
foto di repertorio

Fuochi d’artificio per festeggiare la nascita della figlia: denunciati a Torre Annunziata il padre fuochista e alcuni curiosi.

Controlli dei Carabinieri a Torre Annunziata e Terzigno: chiusi due bar e denunciato 27enne per esplosione fuochi d’artificio
Continuano senza sosta i controlli dei Carabinieri, nell’ambito di servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli. Massima attenzione a Torre Annunziata, dove i militari della locale compagnia hanno identificato 56 persone e controllato 31 veicoli.
Denunciato un 27enne incensurato del Rione Provolera per accensione pericolosa di fuochi d’artificio in pieno centro abitato. 100 i fuochi esplosi in più batterie in Via Parini per festeggiare la nascita della figlia. Alcuni dei curiosi presenti sono stati sanzionati per la violazione delle norme anti-contagio.
In corso Umberto, ancora a Torre Annunziata, i carabinieri hanno sanzionato il titolare di una Caffetteria perché sorpreso in attività di ristorazione diversa dall’asporto. Il bar è stato temporaneamente chiuso. Stessa sorte per un locale in Via Passanti Nazionale a Terzigno.
9 le sanzioni complessivamente notificate per violazioni alla norma anti covid, gran parte delle quali per spostamenti tra comuni non giustificati e assenza dei dispositivi di protezione individuali.

Continua a leggere

Le Notizie più lette