Oltre 4 tonnellate di sigarette della marca inglese “May Fair” sono state sequestrate dai finanzieri del Comando provinciale di Napoli. Il sequestro, giunto al culmine di un’attività investigativa sul territorio basata su una serie di appostamenti e pedinamenti di alcuni automezzi, è avvenuto in una zona del comune di Casapesenna, in provincia di Caserta. I finanzieri hanno scoperto una villetta residenziale trasformata in “deposito casalingo” dai contrabbandieri. Proprio all’interno di un garage sono state scoperte oltre 400 “casse” contenenti sigarette di contrabbando. La vendita avrebbe fruttato ai contrabbandieri ricavi per oltre 800 mila euro, con un danno alle casse dello Stato pari a oltre 700 mila euro. Arrestato il custode del deposito, un 55enne già noto alle forze dell’ordine. Processato per direttissima, è stato condannato alla pena di 2 anni di reclusione e alla multa di oltre 13milioni di euro.

Scrivi la tua opinione


Napoli, vendevano pesce senza prescrizioni di legge: sanzioni in due pescherie 

Notizia Precedente

Conte riceve l’incarico da Mattarella per formare un nuovo Governo

Prossima Notizia


Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..