11.8 C
Napoli
martedì, 31 Marzo, 2020

Padre Antonio Spadaro, direttore di Civiltà cattolica: ‘Rosari strumentalizzati e asserviti a propaganda


Nel suo discorso in Senato, Giuseppe Conte ha affermato che accostare ai simboli politici i simboli religiosi è un atto di “incoscienza religiosa”. Un espressione che ha colpito Padre Antonio Spadaro, direttore di Civiltà cattolica, che in un’intervista a Repubblica dice: “Abbiamo assistito a una strumentalizzazione di rosari, crocifissi, immagini care alla devozione dei credenti, che sono state strappate al loro contesto per essere asservite alla propaganda”. Secondo Spadaro, Conte “ha notato un duplice rischio: offendere il sentimento dei credenti e offuscare il principio di laicità, che è un tratto caratteristico dello stato moderno. Sono affermazioni del tutto condivisibili perchè tendono a tutelare sia la coscienza dei fedeli sia la laicità dello Stato, che non è confessionale”. Oggi, le forze sovraniste “hanno bisogno di fondarsi anche sulla religione per imporsi. Avviene non solo nel mondo cristiano. Il potere cerca di assoggettare la religione per succhiarne il sangue, la linfa vitale”, fa notare Spadaro. E spiega che in questo modo “si riduce il cristianesimo a una ‘parte’ o un ‘partito’. Nella coscienza del cittadino e del credente questo crea sempre ferite che finiscono per trasformarsi in infezioni che infettano sia la Chiesa sia lo Stato”.

I FATTI DEL GIORNO

Coronavirus. Per Lombardia, Campania e Sicilia, più fondi per la scuola

Le tre regioni che hanno ottenuto dal ministero dell'Istruzione le somme maggiori da destinare alla scuola sono Lombardia, Campania e Sicilia. La Tecnica della...

M5S, Muscarà: ‘Nessun dispositivo e turni massacranti all’inceneritore di Acerra’

“Turni interminabili e massacranti per compensare l’assenza del personale messo in ferie nel tentativo di diminuire il rischio contagio e dispositivi di protezione non...

Emergenza Coronavirus: “spesa solidale” a Torre Annunziata per aiutare cittadini e famiglie in difficoltà

“Spesa solidale” per aiutare cittadini in difficoltà in questo periodo di grave emergenza sanitaria ed economica. L’iniziativa è stata promossa dall’Ambito Sociale N30, e partirà nella...

Corinavirus, in Belgio muore 12enne. è la vittima più giovane in Europa

L'Europa piange la sua vittima piu' giovane nella guerra al coronavirus, una ragazzina di appena 12 anni che viveva a Gand, in Belgio....

Coronavirus, raccolti già 12mila euro l’asta online per il ritratto di Ascierto fatto da...

Napoli. Raccoglie in poco tempo 12mila euro l'asta benefica di "Blindarte" per il ritratto del dottore Paolo Antonio Ascierto fatto dallo street artist Jorit....