Napoli. C’è grande entusiasmo e attesa tra i cittadini e i fedeli che abitano nella zona del Carmine. Dopo cinque anni di restauro è stata tolta l’impalcatura che ricopriva il campanile della storica chiesa . “Abbiamo deciso di tenervi aggiornati sullo stato di avanzamento dei lavori di smontaggio delle impalcature che attanagliano il nostro campanile. Questa é la situazione odierna. Preghiamo la bella Mamma del Carmine perché tutto si svolga in sicurezza e serenità”. hanno voluto comunicare i gestori della pagina ufficiale facebook Basilica del Carmine Maggiore di Napoli.  “Seguiamo con attenzione i lavori di smontaggio delle impalcature che ci stanno restituendo il campanile in tutto il suo rinnovato splendore. Vi presentiamo una galleria di immagini che ci mostrano da vicino qualche particolare dell’intervento eseguito dalla ditta ADA restauri”. Ora si spera che dopo queste comunicazioni per il prossimo anno torni il tradizionale incendio del campanile in concomitanza con la festa della Madonna del Carmine, nella sera del 15 luglio. Una festa molto sentita dai napoletani.

 Carlo Landolfi

Contenuti Sponsorizzati