Napoli, ha continuato a bruciare nella notte la collina dei Camaldoli

Napoli. ha continuato a bruciare nella notte la collina dei Camaldoli a Napoli interessata dalla giornata di ieri da un vasto incendio che partiva dalla zona di Montagna Spaccata.  In azione i vigili del fuoco via terra con una squadra dell’anticendio della Regione Campania, due elicotteri ed un canadair sono all’opera per cercare di spegnere le fiamme. Dal Vomero a Pianura cittadini segnalano la presenza di fumo nell’aria: ripetute le chiamate ai numeri di emergenza. Quello in corso ai Camaldoli è un rogo che si propaga a distanza di 24 ore da un analogo episodio nella stessa area. Ad andare in fiamme parte della rigogliosa vegetazione che distingue la collina. “È chiaro che c’è qualcosa che non va”. A sostenerlo Francesco Emilio Borrelli e Marco Gaudini, rispettivamente consigliere dei Verdi alla Regione Campania e consigliere comunale di Napoli per Il sole che ride, che chiedono “un’indagine approfondita” per individuare eventuali nessi fra i due incendi.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati