Colpita da una grave malattia all’estero, bimba grave al Santobono dopo il volo di Stato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Colpita da una grave malattia all’estero, bimba ricoverata dopo il volo di Stato. La piccola Yara, di 6 anni, è in Rianimazione al Santobono: era in Polonia con i genitori Yara era stata infatti ricoverata in rianimazione in un ospedale a poca distanza da Varsavia, ma il peggioramento delle sue condizioni di salute hanno spinto i genitori a chiedere tutto l’aiuto possibile per trasferirla in un ospedale specializzato in Italia.
Da qui, come ha testimoniato il sindaco di Marcianise Antonello Velardi, si è mossa la macchina della solidarietà che ha visto coinvolti “l’Ambasciata d’Italia in Polonia, lo Stato Maggiore della Difesa, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, diverse prefetture e il sistema sanitario italiano. Il Comune di Marcianise è intervenuto a supporto per sbloccare le pratiche sanitarie incagliate e per fornire la massima assistenza ai familiari soli in Polonia e a quelli rimasti bloccati qui in Italia. Siamo riusciti in poco tempo ad avere la disponibilità del Santobono – ha spiegato Velardi – che ha fatto partire una propria equipe di medici e di rianimatori per Varsavia, prelevando la bambina e trasferendola con un aereo di Stato a Napoli”.
Attualmente la bambina di 6 anni è in rianimazione, dove sta lottando con tutte le sue forze. “A lei va il mio abbraccio – ha scritto il sindaco – va l’abbraccio di tutta Marcianise. Passerò a salutarla appena sarà in condizione di ricevere – lo spero – una visita. Ai genitori, ai familiari la nostra incondizionata vicinanza. Ai medici del Santobono il mio, il nostro infinito grazie. C’è ancora umanità in questo mondo scalcagnato. C’è ancora speranza e ciò ci riscalda il cuore. Forza Yara, siamo tutti con te”.

 Gustavo Gentile







LEGGI ANCHE

Napoli, giallo sull’agguato al pr Paky Attraente

E' giallo sul ferimento del promoter di eventi Pasquale Paky Attraente ferito a colpi di pistola alle gambe la notte scorsa in via Carbonara...

Il pentito: “Ecco chi controlla le 15 piazze di spaccio del sistema Caivano”

Cinque piazze di spaccio in strada e 10 in altrettanti appartamenti per un incasso mensile di 150mila euro. E' questo il sistema di spaccio...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE