Rapinò un ufficio postale e sfuggì all’arresto ma la nascita di suo figlio ha consentito ai carabinieri di arrestarlo nella clinica dove la compagna aveva appena partorito. Ad eseguire l’arresto sono stati i carabinieri della tenenza di Casalnuovo di  che hanno ammanettato per un 42enne di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine, dando esecuzione nei suoi confronti a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Nola su richiesta della Procura. Il 42enne è ritenuto responsabile della avvenuta il 6 giugno nell’ufficio postale di Casalnuovo, situato in via Grimaldi. Qui, armato di pistola, minacciò i dipendenti riuscendo a portare via dalla cassaforte 850 euro, prima di scappare con la propria auto che poi fu trovata e sequestrata poco dopo a Casoria in via Nazionale delle Puglie. Il rapinatore è stato latitante fino a ieri quando i carabinieri lo hanno rintracciato e ammanettato nella clinica “Villa Betania”di Ponticelli dove era andato a fare visita alla compagna che da poco appena partorito.

LEGGI ANCHE  Agguato ai nigeriani per aver aver 'rubato' la droga: arrestati 5 del clan Soraniello
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

The Beggar’s Theatre e Art33 per il Festival delle periferie. Dal 26 luglio al 1 agosto a San Giovanni a Teduccio

Notizia precedente

Amichevole Marsiglia-Napoli, trasferta vietata ai tifosi azzurri

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..