Pasquale-Casoria



Giugliano. “Per l’ennesima volta il comprensorio giuglianese, terra già martoriata a causa della incapacità della classe dirigente di gestire l’emergenza rifiuti, viene scelto per ospitare 80mila tonnellate di immondizia. Stiamo per passare dalla farsa delle eco-balle alla tragedia ambientale. Faremo le barricate per impedire questo scempio”. Così il consigliere comunale di Giugliano, Pasquale Casoria, in merito all’ipotesi di un sito di stoccaggio nel territorio giuglianese. “Niente di nuovo sotto il sole – continua l’esponente politico – lo avevo ampiamente previsto e denunciato attraverso gli organi di stampa e questa eventualità si è  puntualmente verificata. Adesso mi aspetto, cosi’ come ha dichiarato, che il nostro sindaco accolga i camion che arriveranno con i forconi per impedire questo ennesimo scempio”. “Siamo di fronte – conclude il consigliere Casoria – ad un gigantesco fallimento del governo regionale che ci ha letteralmente presi in giro, dal momento che, nel 2015, ha annunciato la rimozione delle eco-balle e adesso, a distanza di quattro anni, ci rifila altri rifiuti come se niente fosse. Noi non ci stiamo e promuoveremo tutte le iniziative possibili per impedire che si concretizzi questo disegno destinato ad affossare ulteriormente la nostra comunità. I giuglianesi difenderanno il loro futuro con le unghie e con i denti”.

LEGGI ANCHE  Rivolta anti sessista delle consigliere comunali nel Napoletano
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Spari a Napoli, il presidente della Municipalità: “Siete topi di fogna, avete paura della gente perbene”

Notizia precedente

Scaricava abusivamente i liquami dell’azienda bufalina: sequestrata struttura nel Casertano

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..