“Nata per te”, il libro di ispirato alla sua vita con la piccola Alba, la bambina down rifiutata da oltre trenta famiglie, fa tappa a San Vitaliano, in provincia di Napoli. L’iniziativa si è svolta nella sala consiliare del Municipio. A promuovere l’evento l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pasquale Raimo con l’assessore alla cultura Ivana Mascia in sinergia con la libreria Bibì&Cocò di Nola. Un appuntamento per accendere i riflettori su una tematica di grande attualità, come l’affido, con tutte le procedure burocratiche annesse che, ancora oggi, comportano non poche difficoltà. Ma anche un momento di riflessione sul mondo della disabilità che – come ha spiegato l’assessore Ivana Mascia – ” continua ad essere intriso di pregiudizi e luoghi comuni, senza considerare i gravi disagi che un atteggiamento ostile può determinare in un soggetto più debole”.
“In questo la scuola e la famiglia sono fondamentali nel percorso di crescita dei ragazzi – spiega l’assessore Mascia – Ben vengano dunque iniziative che ne rafforzano il valore educativo con esempi e testimonianze qualificanti. Sono queste le azioni che delineano i percorsi su cui costruire progetti di interesse che stimolino non solo curiosità ma viva partecipazione soprattutto nei giovani”.

LEGGI ANCHE  San Vitaliano, branco accoltellata 40enne: arrestati in 4
ADS



Regina Ada Scarico, ha lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ha avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ha curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

    Nocera Inferiore, panchine abbandonate e non curate, Piedimonte si ribella

    Notizia precedente

    De Luca, Salvini smetta di fare Batman

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..